ULTIM'ORA

Siracusa, C.C. 7 Scogli in trasferta a Palermo contro il Telimar. Aldo Baio: “giocarsi tutto nell’ultima frazione di gioco”


sette scogli - siracusatimesNews Siracusa: sabato 2 Aprile ripartirà il massimo campionato di serie A 2 maschile, girone Sud, ed il C.C. 7 Scogli si sta preparando, al meglio, in vista dell’ostica trasferta di Palermo contro il Telimar di coach Ivano Quartuccio. Gara molto impegnativa per gli uomini di Aldo Baio poiché, i palermitani, stanno disputando, fin qui, un campionato magistrale e vengono da 5 vittorie consecutive e devono pure recuperare la gara di Salerno contro l’Arechi.

Inoltre, in casa si esaltano in quanto sono sostenuti da un pubblico molto numeroso e caloroso. Concentrazione alta in casa 7 Scogli perché le partite dopo una sosta sono sempre piene di insidie a causa del fatto che la condizione atletica ed il ritmo gara non sono mai ottimali. In settimana, i giocatori bianco-blue hanno sostenuto, di martedì, una doppia seduta di allenamento sia in palestra che in acqua mentre, mercoledì sera, hanno svolto una lunga seduta tattica.
Ieri, come di consueto, la 7 Scogli ha disputato una intensa amichevole a Catania, presso la piscina “Francesco Scuderi”, contro la Nuoto Catania allo scopo di ritrovare, rapidamente, il ritmo gara. Questa mattina, come sempre, è’ prevista la rifinitura. Al termine della partita di ieri abbiamo intervistato mister Aldo Baio che ha dichiarato:” Temo molto la trasferta di Palermo in quanto affronteremo una squadra molto forte, composta da ottimi ed esperti giocatori e da giovani molto promettenti e poiché, per vari motivi, non ci siamo allenati al meglio dopo la vittoria casalinga contro la Roma 2007 Arvalia”.
Inoltre – proegue il tecnico – spero che il terzo posto in classifica non ci abbia fatto montare la testa perche’, soltanto attraverso l’umiltà, l’attenzione maniacale in difesa, la predisposizione al sacrificio da parte di tutti, la coesione, la semplicità potremo mettere in difficoltà il Telimar. Tuttavia, sara’ fondamentale tenere il match il più in bilico possibile allo scopo di giocarci tutto nell’ultima frazione di gioco. L’attuale ed insperata posizione di classifica senza dubbio ci gratifica ma la verità è’ che non siamo ancora salvi matematicamente. Di conseguenza, mi aspetto una prova di personalità da parte dei miei atleti, di cui nutro massima fiducia ed elevata stima, con la speranza di sfatare il tabù trasferta”.
Da verificare, infine, le condizioni fisiche del febbricitante Giacoppo Enrico e di Raffaele Cusmano che ieri, in amichevole, ha subito un colpo al viso. Tuttavia, lo staff medico bianco-blue appare estremamente fiducioso per il completo recupero di entrambi i giocatori per il match di sabato. Appuntamento quindi fissato per domani, alle ore 16, presso la piscina Comunale di Palermo, Dirigeranno l’incontro i Sig.ri Piccoli e Polimeni.
© Riproduzione riservata


Articoli correlati: