ULTIM'ORA

Siracusa, C.C. 7 Scogli: la squadra pronta per l’esordio a Napoli


rsz_12227796_776399515815421_794615072156576530_nNews Siracusa: tutto pronto in casa 7 Scogli in vista della partita di esordio nel massimo campionato di Serie A 2 maschile, girone Sud, che si disputerà sabato 21 Novembre a Santa Maria Capua Vetere, contro l’Aqavion Napoli, alle ore 15:30, agli ordini degli arbitri L. Bianco e Cirillo. Sabato scorso, i giocatori bianco-blue hanno svolto a Catania, contro la Nuoto Catania, un test amichevole che verrà ripetuto, questa sera, questa volta a Siracusa, sempre contro i rosso-azzurri di coach Giuseppe Dato, con inizio fissato alle ore 20.

“La squadra è al completo ed in salute – dichiara il preparatore atletico Giorgio Lorenzo – che aggiunge: “abbiamo lavorato tanto e bene e devo a mettere che i ragazzi mi hanno seguito fin dal primo giorno con grande volontà, attenzione e spirito di sacrificio. La squadra è giovane, con una età media di 22 anni, ma è ben preparata e desiderosa di stupire”.

Dello stesso avviso coach Aldo Baio che dichiara: “sono soddisfatto di come la squadra si è allenata ed è cresciuta in questi due lunghi mesi di preparazione e sono certo che sabato saremo all’altezza della situazione. Tuttavia, dovremo essere molto concentrati ed attenti perché incontreremo una neo-promossa che avrà grande entusiasmo e che ha allestito una rosa competitiva grazie anche alla collaborazione intrapresa con il Posillipo, la Canottieri Napoli e l’Acquachiara Napoli che hanno dato in prestito parecchi giovani giocatori che non trovano spazio in serie A 1 con le rispettive società di appartenenza, arricchita da un fuoriclasse senza tempo, Fabio Bengivenga”.

“Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura – esordisce il nuovo straniero della 7 Scogli, il croato Vinko Lisica, classe 93, proveniente dallo Jadran Spalato – che aggiunge: “mi trovo molto bene con la mia nuova squadra, sia con la società ed il tecnico sia con i miei nuovi compagni di squadra. Siamo un bel gruppo, molto unito e coeso e sono certo che faremo bene anche se ci sarà da soffrire fino alla fine per raggiungere l’obiettivo stagionale della salvezza perché non esiste una squadra cuscinetto in quanto tutte le squadre che saranno impegnate nella lotta per non retrocedere si sono rafforzate”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: