ULTIM'ORA

Siracusa, C.C. 7 Scogli: il ritorno di Branislav Zovko. Il tecnico croato guiderà il settore giovanile


Branislav Zovko 7 scogli siracusa times
News Siracusa:
è ritorno di fiamma in casa 7 Scogli. Torna, alla guida del settore giovanile, Branislav “Brane” Zovko, tecnico croato oramai siracusano d’adozione. Si rinnova dunque uno di quei rapporti solidi, di quelli sempre vivi e mai spezzati. La dirigenza e l’intero staff tecnico sono impazienti di poter riabbracciare “Brane” e si dicono certi che, a giovarne maggiormente, saranno proprio tutti i ragazzi del vivaio, già consapevoli di poter contare su uno tra i tecnici più preparati nel mondo della pallanuoto.

L’arrivo di Branislav Zovko è previsto per la settimana prossima ma l’entusiasmo ha già abbondantemente varcato le soglie del Circolo Canottieri 7 Scogli. Anche Gianni Zimei, responsabile del settore giovanile che ha tanto lavorato e sperato in un ritorno del tecnico croato, ha espresso tutta la propria soddisfazione per l’intesa raggiunta e la voglia di ripartire, programmando la nuova imminente stagione.

Zovko comincerà subito a lavorare con le giovani leve della 7 Scogli i cui under 11, guidati dai tecnici Elena Giuliana e Emanuele Pipicelli, saranno impegnati, oggi e domani, a Catania, presso la piscina “La Playa” nella finalissima di categoria.

Altro nuovo arrivo in casa 7 Scogli, Italo Longo, giovane talento classe ’97, approda tra le file aretusee. Ennesima testimonianza dell’importanza che i giovani atleti rivestono per la società.

Mister Aldo Baio, infine, si dichiara decisamente soddisfatto sia del ritorno di Brane Zovko che dell’arrivo del giovane Italo Longo.

Sono molto felice – dichiara Baioperché Brane Zovko rappresenta un valore aggiunto ed un lusso per il nostro promettente settore giovanile che tanto bene ha fatto nell’annata appena conclusa. Sono certo che con lui ed insieme ai nostri confermatissimi tecnici della passata stagione miglioreremo ulteriormente. Quanto a Longo ­– prosegue – sono davvero lieto del suo approdo alla 7 Scogli perché conosco molto bene le sue potenzialità ed il suo valore in quanto l’ho fatto esordire in prima squadra nel 2012 in occasione della Final Eight di Coppa Italia di Napoli ai tempi in cui allenavo l’Ortigia. Sono certo ­– conclude Baio – che la sua grande voglia di riscatto e le sue importanti motivazioni lo porteranno a fare molto bene con noi”.

La società rende infine un’importante “comunicazione di servizio”: tutti i tesserati, saranno informati nei prossimi giorni riguardo ai programmi, agli istruttori e agli orari di allenamento, attualmente in corso di definizione con gli altri sodalizi.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: