ULTIM'ORA

Siracusa. C.C. 7 Scogli: “Derby speciale per l’ex Marco Toldonato”


7 scogliNews Siracusa: il C.C. 7 Scogli è alla ricerca di immediato riscatto dopo la prova opaca di sabato scorso in casa contro la R.N. Latina.
Il gioco espresso nell’ultimo match è stato insufficiente ed approssimativo e l’unica cosa da salvare è stata la reazione d’orgoglio e di carattere dimostrata dalla squadra nella seconda parte di gara quando il Latina conduceva per 4 a 1 che ha consentito di raddrizzare parzialmente una partita nata sotto i peggiori auspici.

In settimana coach Baio ha analizzato a video, insieme ai giocatori, la partita di sabato scorso e lavorato parecchio sia sul piano tattico che su quello mentale per cercare di evitare i gravi errori commessi contro il Latina che non dovranno ripetersi contro i Muri Antichi perchè sarebbero letali al cospetto di una squadra davvero ostica, in cui spiccano come individualità l’esperto Aurelio Scebba e lo straniero croato Toni Barbaric, vincitore l’anno scorso della classifica cannonieri, che soprattutto in casa ha dimostrato di essere fin adesso insuperabile.
La squadra siracusana, ha anche disputato una proficua amichevole contro la Nuoto Catania dalla quale coach Baio ha tratto utili spunti di riflessione.

“Bisogna rapidamente voltare pagina – dichiara Aldo Baio al termine dell’allenamento odierno – riappropriandoci del nostro gioco, delle nostre caratteristiche che fin adesso ci hanno consentito di giocarcela fino all’ultimo con tutte le squadre incontrate in queste prime giornate di campionato.
Dobbiamo credere maggiormente in noi stessi e soprattutto nel fatto che quando giochiamo con umiltà, coesione e spirito di sacrificio al servizio della squadra, evitando le estemporanee soluzioni personali, diventiamo difficili da affrontare e da battere.
Confido molto nella voglia di riscatto dei miei giocatori ed inoltre, ripongo grande fiducia nell’attività quotidiana del nostro prezioso staff medico che sta lavorando assiduamente per consentire il recupero completo di alcuni giocatori che ormai da due settimane non sono al meglio fisicamente pur continuando a giocare con regolarità, nonostante i fastidiosi acciacchi, dimostrando grande spirito di sacrificio, elevata soglia di sopportazione del dolore e notevole attaccamento ai colori sociali e per questo li ringrazio pubblicamente”.

Partita speciale per l’ex Marco Toldonato che dichiara: “sicuramente non sarà un derby normale per me perché, pallanuotisticamente parlando, sono nato e cresciuto nei Muri Antichi. Conosco molto bene l’ambiente, sia per quanto riguarda i dirigenti sia per quanto concerne i giocatori e questo, certamente, rende la sfida per il sottoscritto più bella ed affascinante. Ma in acqua, come sempre, darò il massimo e non mollerò di un centimetro perché sabato, quei centimetri avranno un sapore diverso”.

Appuntamento quindi fissato per domani, alle ore 15:00, presso la piscina “Francesco Scuderi” di Catania. Arbitreranno la partita i Sig.ri Cirillo e Riccitelli.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: