ULTIM'ORA

Siracusa. Buongiorno Regione del TGR Sicilia racconta il “Plemmirio, riserva per un giorno”


buongiorno regione plemmirio - siracusatimes

Per scoprire il video (Clicca qui)

News Siracusa: Plemmirio riserva per un giorno? Per sempre. Una giornata perfetta nella futura riserva naturale, attrezzata di tutto punto per accogliere i suoi visitatori, immersi nella natura incontaminata a divertirsi, rilassarsi e imparare quanto sia fondamentale la bellezza. Centinaia di turisti e residenti hanno potuto godere dell’importante giornata organizzata da SOS Siracusa, e alla collaborazione di altre associazioni e volontari. Numeri da record per la giornata di festa di ieri, che ha permesso a migliaia persone che già dalle prime ore del mattino, di raggiungere la futura riserva attraverso un efficiente sistema di traghetti da Ortgia.  Tante le attività dislocate sugli oltre 5 chilometri di costa e raggiunte attraverso i sentieri, attrezzati per l’occasione. “Centinaia i turisti e residenti che con meraviglia hanno scoperto un tesoro che è sempre stato li, sotto i nostri occhi”.

Un’esperienza raccontata anche dalle telecamere di Buongiorno Regione, il programma televisivo di informazione prodotto dalla Testata Giornalistica Regionale della Rai , in onda dal lunedì al venerdì dalle 07:30 alle 08:00 su Rai 3. Per scoprire il servizio andato in onda (Clicca qui).

Un grazie –  dichiara SOS Siracusa in una nota –  va a tutte le associazioni che si sono ritrovate a gestire come dei veri rangers, la riserva. Grazie agli scout che hanno presidiato gli info-point, ai ragazzi del gruppo barcaioli che hanno navigato ininterrottamente dalle 9:30 del mattino fino alle 2. Grazie al signor Russo e agli autisti dei due pulmini che si sono prestati a questo esperimento, consumando le proprie mani sul volante già dalle prime ore del mattino, senza sosta. Grazie a Legambiente per il servizio accoglienza, a Sea Shepherd per la collaborazione nella gestione delle operazioni di imbarco. Grazie a Natura Sicula, Lamba Doria, Arci, Arciragazzi, Plemmirio Blu, Gruppo Roccia Siracusa, Archeounict, Lipu, ANASicilia, Archeonaturasicilia, Arcolaio, Slowfood per le attività svolte. Grazie ai ragazzi della Croce Rossa che hanno allestito un campo di primo soccorso. Grazie ai ragazzi di City Tour Bike Siracusa che hanno messo a disposizione le loro bici a noleggio e permesso ai visitatori di percorrere pedalando le strade del Plemmirio”.

“Grazie a RifiutiZero Siracusa che ha diretto e coordinato la raccolta dei rifiuti fornendo i cassonetti per la differenziata. Grazie a tutti voi che avete compreso e sorriso ai piccoli inconvenienti di una giornata autogestita nella quale ci si è cimentati tutti insieme nella gestione non solo di una riserva ma di una porzione di città come il Plemmirio, coordinando tutto, dai trasporti, all’accoglienza, dalla installazione della segnaletica alla gestione autonoma del traffico veicolare in assenza di vigili urbani. Infine grazie al Comune di Siracusa che anche se a singhiozzo, ha fornito gratuitamente una navetta elettrica per il trasposto delle persone dallo sbarco messo a totale disposizione dal ristorante zio Agatino, al terminal bus di punta mola”. 

“Appuntamento quindi alla prossima iniziativa –  concludono SOS Siracusa nella nota –  sperando che quella di ieri non resti una semplice giornata da ricordare ma l’inizio, la rampa di lancio per una nuova gestione del territorio e chissà, della economia di una città turistica come è Siracusa‬”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: