ULTIM'ORA

Siracusa. Blitz dei Carabinieri all’ex Tonnara: arresti e sequestri


Siracusa. Nella serata di ieri, 50 carabinieri del Comando Provinciale, supportati da militari della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento “Sicilia” e coadiuvati da due unità cinofile del Nucleo di Nicolosi, hanno dato corso ad un servizio di contrasto a situazioni di illegalità diffusa. Il dispositivo dell’Arma è stato concentrato in via Carratore, presso la ex tonnara, dove i Carabinieri hanno messo al setaccio una palazzina nelle cui vicinanze, nel tempo, erano stati registrati preoccupanti fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti.

A seguito di perquisizioni all’interno di alcune abitazioni del complesso abitativo, i Carabinieri hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente S.S., 32enne, siracusano, disoccupato, pregiudicato, al momento detenuto agli arresti domiciliari per altra causa, poiché nel corso del controllo alla sua appartamento, l’unità cinofila segnalava all’interno di una borsa per attrezzi la possibile presenza di sostanza stupefacente. Infatti, i militari operanti, dopo aver attentamente ispezionato il contenuto, rinvenivano, abilmente occultata, una quantità di  50 grammi di sostanza del tipo hashish di cui l’uomo deteneva, di fatto, il possesso. Un ulteriore controllo del cane antidroga anche ai locali comuni della palazzina, ha consentito poi, ai Carabinieri, di rinvenire e sequestrare all’interno del vano ascensore ulteriori 15 dosi di sostanza del tipo eroina, presumibilmente nascoste da uno dei residenti, in modo tale da poter essere prelevate al momento dello spaccio.

Nel corso delle operazioni è stato inoltre segnalato all’autorità giudiziaria un uomo che è risultato detenere l’arma di sua proprietà, regolarmente denunciata, in luogo diverso rispetto a quello dichiarato all’atto dell’acquisto. Numerose anche le contravvenzione elevate per comportamenti rilevati in violazione del codice della strada. Sono stati sanzionati conduttori di ciclomotori che percorrevano la via Carratore senza aver indossato il casco, e facendo uso del telefono cellulare mentre erano alla guida nonché automobilisti che non indossavano le cinture di sicurezza o non in regola con i documenti di circolazione del proprio veicolo. I Carabinieri del Comando Provinciale, nelle prossime settimane, continueranno a porre massima attenzione alle aree della città dove si registrano fenomeni di degrado che possono contribuire all’aumento di comportamenti di illegalità diffusa.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: