ULTIM'ORA

Siracusa. Bilancio preventivo 2015 in ritardo e la Regione invia un commissario, Castagnino: “ancora spese per i cittadini”


Castagnino Siracusa TimesNews Siracusa: bilancio preventivo del 2015 fuori tempo previsto dalla legge, dalla Regione ha inviato un commissario ad hoc. “Nonostante più volte il mio gruppo consiliare abbia sollecitato di iniziare i lavori in commissione bilancio denunciando l’inattivismo dettato dalla mancanza di proposizione da parte del presidente della commissione, il consiglio comunale e i consiglieri non hanno dato seguito alla mia richiesta di verificare lo stato di avanzamento della delibera di approvazione del bilancio consuntivo” – dichiara il  consigliere del gruppo Siracusa Protagonista con Vinciullo, Salavatore Castagnino.

“L’assessorato regionale degli enti locali ha nominato, quindi, un commissario, che verrà pagato dal comune di SiracusaAncora somme che usciranno dalle tasche dei cittadini – dice Castagnino – che evidenziano l’incapacità amministrativa di questo ente che, ricordiamo fece approvare, nel gennaio del 2016, il bilancio preventivo del 2015 e che adesso è in netto ritardo per il consuntivo 2015“.

In quella sede – conclude Castagnino – l’amministrazione promise che avrebbe predisposto il bilancio preventivo 2016 entro il mese di marzo. Ci ritroviamo, invece, a fine giugno senza il consuntivo del 2015 e con un miraggio, in quello che è un deserto amministrativo, che potrebbe essere l’inizio della redazione del preventivo 2016. Tutto ciò è da denunciare come inattiviamo amministrativo e per tanto continuiamo e continueremo a chiedere non più la sfiducia ma le dimissioni prendendo atto che non si riesce ad amministrare e dando la possibilità ai cittadini di scegliere chi dovrà amministrare la nostra città”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: