ULTIM'ORA

Siracusa. Bilancio di fine anno per l’attore Massimo Tuccitto


Tuccitto Siracusa Times

News Siracusa: l’attore siracusano, Massimo Tuccitto traccia un bilancio dell’anno che sta per concludersi dando uno sguardo al futuro.

“Voglio che Siracusa abbia un lucente 2016, uno di quegli anni che restano fermi nella memoria, perché la vita ha fatto un cambiamento epocale. La fine di una storia e l’inizio di un’altra. Quella che ognuno ha sempre sognato. Per il 2016, a tutta Siracusa auguro l’Amore – dice Tuccitto che promette spettacolo in piazza Duomo per l’ultimo dell’anno con uno show ad hoc in preparazione che si chiama #cosechemisuccedono con te. Il linguaggio sta cambiando e chi nella vita ha scelto di dare spettacolo, si adegua.

Insieme alla mia compagna Federica Miceli, abbiamo dato avvio ad un gioco social chiamato #cosechemisuccedonoconte. Ci prendiamo in giro a vicenda… nulla di più. Lei sta troppo al telefonino e io devo ammettere di essere ancora un po’ impacciato con questi nuovi mezzi, non vi dico nient’altro, ma vi faremo ridere. Promesso. E poi ci sarà una bellissima sorpresa per tutti quanti voi. Il 2015 è stato un grande anno e si chiuderà, appunto, alla grande. Iniziato con la tournée siciliana de “La mafia è un’idea” che ha riscosso successo e consensi in ogni parte dell’isola è proseguito con l’affidamento del progetto nazionale “Arti integrate” dell’Accademia di Naturopatia Anea. Un progetto che in pochi mesi, solo a Siracusa, segna già 24 iscritti effettivi e un numero sempre crescente di interessanti che si affacciano, fra adulti e bambini. Nel 2016 – conclude Tuccitto –  il progetto si espanderà nelle diverse sedi dell’Accademia, sparse in Italia”.

Da qualche mese l’attore e regista ha iniziato a lavorare al suo prossimo spettacolo dal titolo “È arrivato Godot“, trovando l’appoggio illustre e sorprendente di Riccardo Raimondo, docente presso l’Università Sorbona di Parigi.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: