ULTIM'ORA

Siracusa. Bilancio consuntivo 2015 commissariato ma già approvato, Castagnino: “dimissioni in massa di tutta la maggioranza”


Castagnino Siracusa TimesNews Siracusa:La Regione Siciliana con provvedimento del 4 luglio 2016, o meglio con il provvedimento notificato in tale data presso il Comune di Siracusa, ha nominato un commissario per l’approvazione del bilancio consuntivo 2015” (leggi qui)– a dirlo è il consigliere di Siracusa Protagonista con Vinciullo, Salvo Castagnino.

Ricordiamo che il bilancio consuntivo del 2015 – aggiunge il consigliere di opposizione – era stato approvato nel mese di gennaio 2016 quando l’assessore Scrofani aveva promesso che entro il mese di marzo sarebbe stato approvato il bilancio preventivo 2016”.

Ad oggi non abbiamo né il bilancio preventivo 2016 né il bilancio consuntivo 2015. Il commissario nominato per compiere tale azione – dice Salvo Castagnino – sarà retribuito dall’ente e quindi dalle <tasche> dei siracusani. Tale mossa dimostra un ulteriore spreco dovuto all’inattivismo amministrativo di una giunta che pensa ad andare in giro per il mondo piuttosto che a produrre atti che possano fare risparmiare la città”.

L’unico obbiettivo che sarebbe utile raggiungere per questa giunta – conclude dicendo Castagnino – sono le dimissioni in massa di tutta la maggioranza con il sindaco in testa in quanto ci troviamo davanti ad un’amministrazione capace di far commissariare anche il bilancio consuntivo 2015 che, in sede di approvazione, era già chiuso”.

La Regione Siciliana con provvedimento del 4 luglio 2014, o meglio con il provvedimento notificato in tale data presso il Comune di Siracusa, ha nominato un commissario per l’approvazione del bilancio consuntivo 2015” – a dirlo è il consigliere di Siracusa Protagonista con Vinciullo, Salvo Castagnino.

Ricordiamo che il bilancio consuntivo del 2015 – aggiunge il consigliere di opposizione – era stato approvato nel mese di gennaio 2016 quando l’assessore Scrofani aveva promesso che entro il mese di marzo sarebbe stato approvato il bilancio preventivo 2016”.

Ad oggi non abbiamo né il bilancio preventivo 2016 né il bilancio consuntivo 2015. Il commissario nominato per compiere tale azione – dice Salvo Castagnino – sarà retribuito dall’ente e quindi dalle <tasche> dei siracusani. Tale mossa dimostra un ulteriore spreco dovuto all’inattivismo amministrativo di una giunta che pensa ad andare in giro per il mondo piuttosto che a produrre atti che possano fare risparmiare la città”.

L’unico obbiettivo che sarebbe utile raggiungere per questa giunta – conclude dicendo Castagnino – sono le dimissioni in massa di tutta la maggioranza con il sindaco in testa in quanto ci troviamo davanti ad un’amministrazione capace di far commissariare anche il bilancio consuntivo 2015 che, in sede di approvazione, era già chiuso”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: