ULTIM'ORA

Siracusa, bilancio 2016. Castagnino: “palese inattivismo dell’amministrazione”


Castagnino Siracusa TimesNews Siracusa: “Ricordo benissimo che questa amministrazione ha promesso che nel mese di marzo, massimo in quello di giugno, si sarebbe riunita per approvare il bilancio preventivo del 2016. Ci troviamo a metà giugno e non è ancora successo nulla”. Esordisce così il consigliere di Siracusa Protagonista con Vinciullo, Salvo Castagnino, commentando l’apparente fase di stallo dell’approvazione del bilancio preventivo.

“Siamo davanti ad una situazione alquanto particolare dove l’inattivismo da parte dell’amministrazione, delle commissioni e del consiglio comunale è palese. Questa amministrazione – continua Castagnino sta dimostrando di non lavorare per il cittadino e di non produrre gli atti da mettere al vaglio del consiglio comunale che ricordo essere l’organo che rappresenta l’intera città”.

“Non si parla ancora di bilancio preventivo – prosegue il consigliere di opposizione – ma si parla del nulla. Le commissioni non lavorano e la città è in netto stato di sofferenza. Capisco bene che questo è sicuramente un periodo su cui si sta procedendo alla riscossione delle imposte e dei tributi ma questo mi fa pensare che questa è un’amministrazione che vuole allontanare i cittadini tenendoli all’oscuro si come verranno spese queste somme predisponendo, quindi, un bilancio preventivo”.

“Non abbiamo – afferma Castagnino il bilancio preventivo che garantirebbe al cittadino la trasparenza su quello che sarebbe una previsione di spesa delle somme che il Comune oggi sta riscuotendo con grande capacità. Teniamo conto che questa amministrazione, questa maggioranza, è una maggioranza che vuole solo coprire non rendendo, invece, trasparenti le attività che andrà che svolgerà con le somme che i cittadini verseranno nelle casse dell’ente”.

“Un bilancio preventivo inesistente vuol dire contestualmente una trasparenza di spese, di impegni e di somme inesistente – conclude Salvo Castagnino e nessun consigliere comunale di maggioranza prova ad alzare la voce su quanto sta accadendo. Siamo solo noi dell’opposizione che chiediamo la trasparenza. Sia chiaro che un presidente della commissione bilancio inattivo, in questo periodo dell’anno, solo perché non arriva la proposta del bilancio rappresenta al 100% la voglia di non far trasparire l’attività che l’amministrazione sta svolgendo con le somme dei cittadini”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: