ULTIM'ORA

Siracusa, Basket. L’Aretusa vince l’ultima partita casalinga contro il Club Ragusa


Aretusa Basket Siracusa Times

News Siracusa: la A.D. Polisportiva Aretusa vince contro il Basket Club Ragusa, regalando l’ultima gioia casalinga al numeroso pubblico presente alla palestra Akradina di Siracusa. La squadra è al completo, ad eccezione di Cristian Carbone ancora sofferente per una distorsione, ma che comunque ha chiesto di essere in panchina per vivere le emozioni dell’ultima gara tra le “mure amiche” di questo campionato.

Inizia la gara con uno Smith, a differenza della scorsa gara,  in buona forma fisica e lo dimostra realizzando 7 punti nei primi 2 minuti dell’incontro. Grazie all’ottima circolazione di palla Siracusa a 6′ allunga 12/6. Ragusa però recupera il gap grazie ad una  difesa aggressiva ed in modo particolare su Sorrentino, che non riesce ad iscriversi a referto, ed  al tiro da 3 punti.  A 2′ dal termine del quarto il Basket Club Ragusa passa avanti 17/18. Il quarto si chiude 21/22 per Ragusa.

Il secondo quarto non inizia bene per la squadra aretusea, due palle perse permettono alla squadra ragusana di allungare a +5. Marletta prova a dare una scossa ai propri ragazzi e mette in campo Robinson per Boscarino, il cambio sortisce l’effetto sperato, l’americano realizza 4 punti di fila e la squadra aretusea si compatta e a 6.45 dalla fine del quarto passa avanti 30/29. Sorrentino segna da 3 punti i suoi primi punti e il quarto si chiude 45/42 in favore della Polisportiva Aretusa.

Il terzo quarto inizia  con una tripla di Agosta, ma Ragusa continua a fare del tiro da 3 punti la sua arma migliore. A 4.47 dal termine del quarto la squadra aretusea è avanti 55/54, Marletta chiama minuto di sospensione per cercare di scuotere i suoi ragazzi, l’effetto è quello sperato, al rientro dalla pausa, l’Aretusa mette a segno un break di 6/0. Agosta a rimbalzo d’attacco fa la voce grossa, si rivede  quella difesa  aggressiva che ha contribuito alle tante vittorie della squadra siracusana. Ad una manciata di secondi dal termine l’Aretusa, con un canestro di Sorrentino, si porta avanti 73/56, sulla sirena però Gebbia segna da 3 punti ed  il quarto si chiude 73/59.

Ragusa al rientro si avvicina pericolosamente,  ma Alescio e Sorrentino riportano Siracusa a +15.  L’Aretusa ha le mani sulla partita a 4.00 dal termine 82/65 e a 2’30 dalla fine è a +23. Marletta decide che è arrivato il momento dei saluti e uno alla volta cambia alcuni degli artefici di questa stagione, Smith, capitan Agosta, Sorrentino e Bellofiore,  e gli spettatori,  tutti in piedi, tributano loro un lungo applauso.  La partita termina  90/69 con tutto il pubblico in piede ad applaudire. Prima dei saluti finali, Marletta ringrazia al microfono  uno ad uno tutti gli atleti ed il suo compagno di viaggio e suo vice allenatore Angelo Valerio, poi il patron Padua ringrazia tutti i componenti dello staff medico, il preparatore atletico, tutti i dirigenti e soprattutto il tecnico Paolo Marletta per il bellissimo lavoro svolto in questa stagione sportiva.

Domenica prossima, l’ultima partita  vedrà l’Aretusa in trasferta a Milazzo, per tentare di chiudere questo campionato con la 14^ vittoria consecutiva.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: