ULTIM'ORA

Siracusa, basket. A.D. Polisportiva Aretusa schiacciasassi, centrata la decima vittoria consecutiva. Patti battuto 77-70


 

capitan Agosta in azione asd polisportiva aretusa siracusa times

Capitan Agosta in azione

News Siracusa: la marcia dell’A.D. Polisportiva Aretusa continua. Gli uomini di Marletta centrano la decima vittoria consecutiva spuntandola sul Patti con il parziale di 77-70.

Il Presidente Padua, lo afferma da tempo che la Polisportiva Aretusa avrebbe onorato il campionato sino alla fine e, a conferma di quanto sostenuto, è arrivata la vittoria anche contro il Patti. Con una splendida prova di squadra, infatti, la formazione di casa ha sconfitto la capolista ASD Sport è Cultura Patti.

Coach Marletta era stato chiaro negli spogliatoi: per vincere bisognava limitare lo strapotere dei due americani Custis e Santilius che, con la media punti per partita rispettivamente di 29.8 e 23.7, sono tra i primi quattro migliori realizzatori del campionato di serie C Silver siciliano. Bellofiore e capitan Agosta, che avevano in consegna proprio i due giocatori a stelle e strisce, hanno fatto di più. Li hanno tenuti entrambi a 13 punti, poco o nulla per due che molte volte hanno agevolmente superato i 30 punti.

Ma veniamo alla cronaca del match. Sidoti schiera Custis, Santilius, Busco, Costantino e Bolletta mentre Marletta si affida al quintetto titolare: Alescio, Bellofiore, Smith, Agosta e Sorrentino. L’Aretusa conquista la palla a due e in due azioni Sorrentino fa 5-0, seguito subito dopo da un tiro da 3 di Agosta, per un provvisorio 8-0 che la dice già lunga sulla voglia del quintetto siracusano di non dare alcun vantaggio alla forte formazione pattese.

Patti si compatta in difesa e a 4′ dalla fine del quarto Custis pareggia 12-12 ma la reazione degli aretusei è immediata. Prima Smith da 2 punti e poi Sorrentino da 3 riportano l’Aretusa avanti di 5 punti. La schiacciata di Smith in contropiede obbliga Sidoti a chiedere il time-out per tentare di riprendere le fila della gara. A 34″ dal termine Agosta segna, subisce il fallo e realizza il tiro libero aggiuntivo per il 27-18. Il quarto termina con tutto il pubblico in piedi ad applaudire la splendida prova dei propri giocatori.

Nel secondo quarto Marletta cambia Smith con Aglianò ma la sostituzione è solo temporanea. Il giocatore americano rientra di nuovo in campo dopo aver rifiatato per qualche minuto. L’Aretusa difende bene ed è proprio Smith a segnare da 3. La replica di Costantino non si fa attendere e Patti si avvicina (32-28). La gara si riaccende con un tiro da 2 di Smith, un’azione personale di Custis, fermato dai direttori di gara per sfondamento, un canestro da 3 di Agosta e 1/2 sui tiri liberi di Smith che portano la A.D. Polisportiva Aretusa a 4’24” sul 38-28.

Marletta cambia Agosta e Sorrentino per dare loro alcuni minuti di riposo, con Carbone e Aglianò. Sul 40-35 a 2’27” dalla fine del quarto rientrano Smith e Sorrentino, Patti si avvicina e dopo il tiro libero, frutto di un tecnico alla panchina aretusea, aggancia la squadra aretusea sul 40-40. Con due tiri liberi di Lumia, la formazione messinese trova il vantaggio ma, poco prima del suono della sirena Smith riporta il punteggio in parità (42-42).

Il terzo quarto inizia con un canestro di Busco da 3 punti, ma Smith è in gran serata e nelle tre azioni successive realizza tre canestri da 2 punti riportando gli aretusei avanti 48-45. La gara è in equilibrio, al canestro da 2 punti di Alescio risponde Custis sempre da 2 punti mentre Smith, Sorrentino e Bellofiore tengono a distanza la squadra pattese. Il tecnico fischiato alla panchina del Patti a 24″ dal termine permette a Smith di chiudere il quarto sul 61-56.

L’ultimo quarto è il più teso, le due squadre si affrontano senza indietreggiare di un centimetro e Patti, a 4’30” dalla fine, passa avanti 64-68 riuscendo a mantenere un piccolo vantaggio (68-70) sino a 2’30” dal termine della gara. Marletta chiede il timeout e, al rientro, Sorrentino realizza un tiro da 3 punti facendo esplodere il PalaAkradina e riportando avanti l’Aretusa 71-70. Ad 1′ dalla fine, Smith mette a segno uno dei due tiri liberi a disposizione ma Patti non molla. Gli ospiti tentano di riagganciare la squadra siracusana senza riuscirci e spende alcuni falli a rimbalzo su Smith che realizza ancora i tiri liberi per il definitivo 77-70.

Un match intenso e due squadre che si sono affrontate a viso aperto, senza dare mai segni di cedimento. Patti ha giocato una partita corretta e maschia ma nulla ha potuto contra una Polisportiva Aretusa che ha dimostrato di essere, attualmente, una tra le squadre più forti del campionato di serie C Silver. La prova dei giocatori siracusani è stata eccezionale e Smith, anche se non al meglio fisicamente, è stato il miglior realizzatore dell’incontro con 34 punti. Buona prova anche per Sorrentino che, pur marcato aggressivamente, ha avuto un’altissima percentuale di realizzazione e Alescio, sempre lucido e attento in cabina di regia. Se Bellofiore è stato superlativo in difesa sacrificandosi su Custis, capitan Agosta è stato il vero “dominatore” dell’incontro, capace di fermare lo strapotere fisico di Santilius, costringendolo ai 5 falli e procurandone l’uscita dal campo e, di realizzare ben 15 pesantissimi punti.

Prossimo appuntamento per la A.D. Polisportiva Aretusa, domenica nel difficile campo di Licata.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: