ULTIM'ORA

Siracusa. Bandiera interviene sull’edilizia popolare della città


Bandiera Siracusa Times

Edy Bandiera, commissario provinciale di Forza Italia

News Siracusa: il commissario provinciale di Forza Italia, Edy Bandiera interviene in merito all’edilizia popolare della città di Siracusa.

“Siamo giunti a quasi tre anni dall’insediamento della giunta Garozzo e tra le diverse  importanti questioni, che necessitavano di essere immediatamente affrontate e che invece appaiono giacere nel dimenticatoio emerge, sempre con maggiore problematicità e allarme sociale, la problematica del diritto alla casa e l’ormai improcrastinabile tema della riqualificazione dei contesti periferici.

Territori e persone che cercano la possibilità di riscatto, ma che restano relegate alla marginalità e all’abbandono sociale. Una emergenza determinata anche dall’assenza di interventi organici di riqualificazione nelle aree pubbliche, di un piano di edilizia popolare per la costruzione di nuovi alloggi, di significativi interventi di manutenzione e dalla crescente crisi economica, che causa migliaia di sfratti – chiosa Bandiera – Ogni anno in Sicilia sono circa 10 mila le famiglie sfrattate o prossime allo sfratto, le liste di attesa per un alloggio contano qualcosa come 30.000 famiglie.

Interi contesti di edilizia economica e popolare sono al tempo stesso abbandonati al degrado per una non gestione di problematiche e territori e per l’incuria in cui vengono lasciati. La crescente povertà delle famiglie e la continua emorragia di posti di lavoro hanno aggravato la condizione economica sociale e abitativa di molti cittadini, mentre i flussi migratori con i conseguenti cambiamenti demografici hanno creato nuovi incrementi delle necessità abitative. Siracusa, in linea con questi allarmanti indicatori, addirittura indietro rispetto ad altre provincie siciliane, con minori potenzialità di sviluppo, non sta brillando per la messa in campo di iniziative tampone di breve periodo, ma cosa ancora più grave, è la totale assenza di una strategia per il medio periodo, che consenta di normalizzare quella che oggi è una pesante emergenza, che manifesterà purtroppo i suoi effetti, sempre più gravi, nei prossimi anni. 

L’Amministrazione comunale, insieme al Governo regionale, ammettano la totale disattenzione e inerzia su questa prioritaria problematica. Ci dica cosa ha fatto il comune, o se ha uno straccio di idea da mettere in campo immediatamente. Noi a tutt’oggi abbiamo registrato il nulla. Forza Italia è a fianco di cittadini e residenti, vittime di cotanta disattenzione e denuncia disinteresse e incapacità dell’Amministrazione Comunale e del Governo Regionale, nonché l’assenza nell’agenda politica di un piano strategico sul diritto all’abitare dignitoso. Forza Italia, inoltre, condivide le linee programmatiche e le giuste rivendicazioni delle parti sociali e degli organismi di categoria.

Dinnanzi a tanta emergenza sociale – conclude Bandiera – che piega cittadini e famiglie, è assurdo dover registrare l’assenza di misure efficaci per sostenere gli sfrattati, i senza tetto e le famiglie in grave disagio; l’abbandono, la pessima gestione e l’incuria in cui sono lasciati il patrimonio abitativo pubblico e le aree circostanti; lo spreco dei fondi comunitari, regionali e comunali; la mancanza nel bilancio comunale e nella finanziaria regionale di adeguate risorse destinate all’emergenza e al disagio abitativo e l’assenza di qualsiasi progetto per aumentare l’offerta di alloggi pubblici e a canone accessibile; diviene altresì necessaria e urgente una norma organica sul diritto all’abitazione ed una programmazione coordinata degli finanziamenti e delle iniziative di settore”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: