ULTIM'ORA

Siracusa, avviato servizio per persone affette da disabilità gravissima


aggredito disabile centro storico noto siracusa times

News Siracusa: “sono contento che l’Amministrazione abbia finalmente avviato il servizio civico, da me promosso qualche anno fa – scrive Salvo Sorbello di Progetto Siracusa –  e che consente, a centinaia di persone in situazioni di disagio sociale,  di poter svolgere un’attività lavorativa occasionale, per un interesse pubblico”.

“Unitamente ai consiglieri di circoscrizione Arlene Bianca, Emiliano Bordone, Claudio Marino e Concetta Pastore – prosegue Salvo Sorbello – sollecitiamo ora l’assessorato comunale affinché venga assicurata massima diffusione all’avviso pubblico per i soggetti con “disabilità gravissima”, che scadrà il 10 aprile prossimo ed a quello per il bonus sociosanitario, per il quale occorre presentare l’istanza entro il 30 aprile”.

“Le persone con “disabilità gravissima” sono quelle  in condizione di dipendenza vitale, che necessitano a domicilio di un’assistenza continuativa e monitoraggio di carattere socio sanitario nelle 24 ore, o con malattia cronica, irreversibile, totalmente dipendente, obbligate a letto e/o in carrozzina. Si può presentare l’istanza anche per pazienti con demenza terminale che richiedano assistenza totale perché completamente incapaci di comunicare, allettati e/o in carrozzina nonché incontinenti o in stato vegetativo o affetti da malattia neuro-muscolare e dipendenza ventilatoria per almeno 8 ore su o, infine, affetti da malattia organica cronica, irreversibile, associata a disturbi del comportamento tali da mettere a rischio la propria o l’altrui incolumità vitale”.

“Il servizio prevede l’assistenza domiciliare anche come incremento di assistenza domiciliare tutelare e personale già prevista per il soggetto beneficiario. Il supporto alla persona non autosufficiente e alla sua famiglia potrà essere garantito eventualmente anche con trasferimenti monetari per l’acquisto di servizi di cura e di assistenza domiciliare o per la fornitura diretta dell’assistenza da parte dei fornitori e vicinato sulla base del piano personalizzato, presentata dagli stessi e monitorato e i progetti assistenziali personalizzati dovranno avere la durata di almeno 12 mesi. Serve una maggiore attenzione nella pubblicizzazione degli avvisi riguardanti le persone fragili e le loro famiglie – concludono Salvo Sorbello ed i consiglieri di circoscrizione di Progetto Siracusa – in particolar in momenti così difficili come quelli che stiamo vivendo”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: