ULTIM'ORA

Siracusa, attività di controllo per Ferragosto 2015: la Polizia di Stato soddisfatta dei risultati ottenuti


polizia Siracusa TimesNews Siracusa: per tutta la settimana di ferragosto, sono state adottate intense misure di prevenzione dei reati e di controllo del territorio. L’attenzione delle Forze dell’Ordine è stata particolarmente puntata sul sovraffollamento delle zone e delle spiagge del litorale siracusano dove è ormai consuetudine che, numerose persone, in gran parte giovani, si radunino per trascorrervi le notti. Proprio tali assembramenti, negli scorsi anni, sono stati infatti frequenti centri catalizzatori di commissione di reati e di disordini e danneggiamenti.

Quest’anno, fortunatamente, non risultano essere stati commessi episodi di rilievo sotto il profilo dell’ordine pubblico. La vigilanza, disposta dalla Questura di concerto alle direttive del Prefetto di Siracusa, che ha visto la partecipazione delle altre Forze dell’Ordine e della Capitaneria di Porto, è stata adottata non solo nelle zone balneari, ma anche negli itinerari turistici e nei centri storici del Capoluogo e della provincia.

Oltre ad essere stati intensificati i pattugliamenti della Squadra Mobile, in servizio per la repressione dei reati in generale, anche i servizi di controllo nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale hanno subito incrementi.

Di particolare evidenza, l’operazione condotta, nel corso di servizi mirati al contrasto del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti, intensificati proprio in vista del ponte di ferragosto, dagli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Siracusa che hanno tratto in arresto due uomini ed una donna per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sequestrato uno zainetto con all’interno 10 chili di sostanza stupefacente del tipo hashish, già suddivisa in 100 panetti da 100 grammi ciascuno (leggi qui).

Incrementate ulteriormente anche le ordinarie pattuglie delle volanti dell’U.P.G.S.P., sia in città che nelle immediate vicinanze del capoluogo aretuseo, con servizi automontati, motomontati e appiedati. La Polizia Stradale di Siracusa si è infatti premurata di pattugliare, con numerosi equipaggi, tutte le principali arterie extraurbane. Anche i Commissariati di Polizia di Stato della provincia, hanno infine aumentato il numero di Volanti in servizio di controllo del territorio con particolare riguardo alle zone balneari di Marzamemi e Brucoli.

Durante l’espletamento dei suddetti servizi, la sala Operativa della Questura ha mantenuto un costante contatto, oltre che con le altre Forze dell’Ordine, anche con i Vigili del Fuoco ed il 118.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: