ULTIM'ORA

Siracusa, Associazione Familiari Vittime della Strada: “incrocio viale Teracati, da rotonda provvisoria a definitiva”


aifvs siracusaNews Siracusa: la nuova rotonda in viale Teracati, una soluzione “provvisoria” durante il periodo di installazione dei semafori intelligenti (leggi qui). Una saggia e concreta scelta sarebbe quella di mantenerla definitiva sull’incrocio, questo il parere dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime dell Strada di Siracusa.

Da un’attenta verifica è emerso chespiega Mirella Abela – Responsabile Provincia di Siracusa la rotatoria, oltre a riuscire a regolare magistralmente il flusso automobilistico di viale Teracati – viale Santa Panagia  –  via Giovanni Malfitano – viale Teracati si è rivelata quell’utile strumento di riduzione dei conflitti stradali ed ineguagliabile laddove riesce di fatto ad  abolire l’obbligo di operare l’inversione a chi su viale Teracati, procedendo da corso Gelone, doveva tornare in direzione opposta, e la cui manovra rappresentava un elevato rischio di incidentalità per chi ne era costretto e per chi, provenendo da viale Scala Greca, ignorava l’ingombro della curva”.

Nella certezza di questi dati, l’A.I.F.V.S. propone all’Amministrazione aretusea, attraverso l’Assessorato Mobilità, di realizzare una variante in corso d’opera dei lavori di cui alla gara europea, lavori che prevedono proprio nell’incrocio di viale Teracati un impianto semaforico intelligente funzionale alla realizzazione del progetto “Siracusa Smart”, venga trasferito in altro incrocio utile, più precisamente si intende quello dell’incrocio di via Lentini – viale Scala Greca – via Avola.

Un’invito dell’Associazione A.I.F.V.S. nei confronti del Comune di Siracusa che spinge verso l’unico fine di migliorare le condizioni di sicurezza stradale, prevenendo magari incidenti mortali al di fuori delle competenze di un semaforo intelligente.

 

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: