ULTIM'ORA

Siracusa: asili nido, la risposta di Gesualda Altamore


Gesualda AltamoreNews Siracusa: si torna a parlare di Asili nido e di garanzie occupazionali che potrebbero non essere estese per un bando oramai datato come sottolineato dall’assessore alle Politiche sociali Liddo Schiavo.

“Ma non è affatto vero che non si può far nulla per dare garanzie di occupazione alle dipendenti degli asili nido – ha sottolineato il segretario provinciale Uil Funzione pubblica Gesualda Altamore -, la verità è che questa amministrazione comunale ha scelto di non tutelare dipendenti deboli, che, incolpevoli, sono in mezzo ad una evidente “prova muscolare” tutta interna alla politica. Da aprile ripetiamo che solo le clausole sociali scaturenti da un protocollo d’intesa tra Comune, organizzazioni sindacali e datori di lavoro avrebbe potuto salvare le lavoratrici del settore, in una città nella quale la disoccupazione femminile veleggia verso percentuali da paura. Bene, avete scelto di ignorarci”.

Secondo il segretario Uil Fpl, inoltre, ci sarebbero poi delle incongruenze nel bando sugli asili nido in questione.

“Avete scelto di non citare nel bando – aggiunge Altamore -, cosa che nessuna legge vi vieta, le procedure previste nel Contratto nazionale del lavoro di settore per i cambi gestione. E avete scelto di mettere le lavoratrici (spesso uniche lavoratrici in famiglia) sullo stesso piano di una generica <Corrispondenza del progetto con le esigenze del territorio> che né l’assessore Schiavo, né il dirigente comunale del settore è stato in grado di spiegare, né nel bando né negli incontri avuti in merito”.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: