ULTIM'ORA

Siracusa, annullato Consiglio su Ferrovie. Zappulla “errore politico”


zappulla-pippo-5

News Siracusa: “il Presidente del Consiglio Comunale, immagino avendolo concordato con l’assessore al ramo e lo stesso Sindaco, ha deciso di accogliere l’invito di Trenitalia e Rfi annullando di fatto il consiglio comunale aperto, già convocato per domani, lunedì 2 Maggio. La richiesta è stata avanzata alla luce di un incontro sul tema, previsto il 4 maggio tra  l’Assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti e gli stessi dirigenti di Trenitalia e Rfi”: ha dichiarato l’On. Zappulla dopo l’annullamento del Consiglio Comunale di domani.

“Ritengo, questa decisione, un grave errore politico- ha proseguito. Utilissimo, invece, sarebbe stato realizzarlo ugualmente, anche nell’eventuale assenza dei rappresentanti di Trenitalia e Rfi, così da fare trovare sul tavolo dell’incontro palermitano un documento unitario condiviso dal territorio, consiglio comunale, forze sociali e rappresentanze parlamentari. In tal modo, invece, si legittima peraltro la pesante sottovalutazione dimostrata da Trenitalia e Rfi nei confronti dei soggetti istituzionali e sociali del territorio. Incomprensibile appare, inoltre, la ragione che metterebbe in qualche contraddizione l’incontro regionale e il consiglio comunale aperto”.

“Mi sfugge, quindi, il motivo  di una scelta che impedisce al consiglio comunale di discutere di un tema strategico per lo sviluppo di una seria e moderna politica dei trasporti, integrata e intermodale, per consegnare a Trenitalia, Rfi e Assessore Regionale la ferma e rigorosa posizione del territorio. E farlo prima dell’incontro sarebbe stato davvero importante, evitando in tal modo di rincorrere decisioni già assunte”.

“Un grave errore di valutazione e una importante occasione mancata per ribadire la profonda indignazione dei confronti di Trenitalia e Rif per non aver informato dettagliatamente e preventivamente il territorio; per chiedere di spostare in avanti i lavori evitando di realizzarli proprio nei mesi estivi; per ottenere tutte le garanzie necessarie a partire da quelle occupazionali e sulla realizzazione della bretella di collegamento con l’aeroporto di Catania”: ha concluso.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: