ULTIM'ORA

Siracusa: al via “Mare Sicuro 2015”. L’attività di prevenzione e salvataggio della Guardia Costiera


_guardia-costiera-News Siracusa: operazione “MareSicuro2015”. L’estate della Capitaneria di Porto comincia dal 22 giungo per protendersi fino al 13 settembre. Un periodo di tempo che impegnerà gli uomini della Guardia Costiera nella zona di mare compresa tra Punta Magnisi a Nord, fino alla foce del Pantano Longarini a Sud.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, nella sede della Guardia Costiera, dal comandante della Capitaneria, Domenico La Tella, insieme al vicecomandante Ernesto Cataldi. Un momento importante per fornire tutte le indicazioni utili a garantire a residenti e turisti un’estate godibile nella massima sicurezza.

MareSicuro, prevede un’intesa attività di prevenzione di incidenti e vigilanza, garantita dall’impiego medio di 20 militari a bordo di motovedette, coadiuvate da due battelli veloci cariche di personale abilitato al salvataggio in acqua, e da pattuglie via terra. index

Le zone ad alta affluenza, saranno rese ancor più sicure da un “gioco di squadra” tra gli stabilimenti balneari e le diverse associazioni di volontariato. Saranno impiegati, infatti,  numerosi volontari abilitati al salvamento e all’utilizzo di appositi mezzi. Non macherà, inoltre, la “partership” della Capitaneria di Porto con le altre Forze di Polizia, per evitare sovrapposizioni di mezzi dello Stato impiegati e favorire una maggiore copertura del litorale, sia via terra sia via mare.

L’operazione “Mare sicuro” mira ad assicurare lo svolgimento in sicurezza delle attività balneari, nel prevenire e, opportunamente, reprimere tutti quei comportamenti che mettono a rischio la sicurezza delle vita umana in mare. Vigilare per far rispettate le norme che disciplinano la navigazione sia in alto mare sia in prossimità delle zone balneari, verificandone anche la salubrità e la fruibilità. Nello specifico, si pone attenzione alla presenza di eventuali depositi di rifiuti e ogni altra possibile fonte di inquinamento sia a mare sia a terra ed, infine, eventuali occupazioni non autorizzate del demanio marittimo.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: