ULTIM'ORA

Siracusa: aggredite due guardie carcerarie da un detenuto a “Cavadonna”


carcere cavadonna siracusa times

News Siracusa: due agenti di polizia penitenziaria, in servizio nella struttura di detenzione siracusana, sono stati aggrediti da un detenuto, riportando gravi ferite.

“Alle 11 di domenica mattina, un detenuto extracomunitario per motivi ancora sconosciuti si è scagliato violentemente contro gli agenti presenti causando il trauma cranico e la rottura di un braccio di un ispettore, oltre che varie contusioni riportate da altro personale del corpo intervenuto per riportare l’ordine e la sicurezza” . Dalle parole del segretario generale aggiunto dell’Osapp, il sindacato di categoria, Domenico Nicotra, parte una denuncia contro l’ennesimo caso di violenza in carcere, e a pagarne sono proprio gli agenti che, ormai ridotti di numero, non riescono a gestire la portata e la violenza dei detenuti.

Nei mesi scorsi, si era verificato un’episodio analogo, all’interno del carcere di Cavadonna, con una violenta rissa (leggi qui) tra detenuti di alta sicurezza di origine campana e catanese sedata a fatica dai poliziotti penitenziari presenti.

È evidente – conclude Domenico Nicotra – che le carenze di personale fanno regredire gli standard di sicurezza penitenziaria e che, pertanto, non sono più rinviabili urgentissimi provvedimenti che incrementino il poco personale perché diversamente, purtroppo, la questione non può che degenerare”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: