ULTIM'ORA

Siracusa. Adler e Morandeira i nuovi acquisti dell’AS Abaltro Handball


albatro siracusaNews Siracusa: L’obiettivo, dal momento in cui riprenderemo a giocare, sarà quello di cambiare mentalità e di provare a battere tutti. Lo dico non per presunzione ma perché la società non sta lesinando sforzi per entrare, almeno, tra le prime quattro d’Italia”. Parole cariche di speranze per i tifosi dell’Albatro Teametwork Siracusa quelle pronunciate dal direttore sportivo Massimo Canto, soddisfatto per la buona riuscita delle trattative con due giocatori importanti, che arriveranno a Siracusa il giorno di Capodanno. “Quello del portiere Manuel Adler sarà un piacevole ritorno – spiega – poiché ha giocato con noi già nella scorsa stagione. Conosciamo bene le sue qualità, ma le conoscono anche le altre squadre del massimo campionato. Rafforzerà ulteriormente – aggiunge il ds – una batteria di portieri già importante, formata dal giovane Errante, che ha ancora ampi margini di miglioramento, e dall’esperto Mincella, sempre disponibile all’occorrenza. Adler è titolare della Nazionale uruguaiana e ha accettato con entusiasmo il nostro invito a tornare a vestire la maglia dell’Albatro”.

Altro innesto “pesante” per la rosa aretusea sarà quello di Diego Morandeira, terzino centrale di 23 anni dal fisico possente. E’ alto 190 centimetri ed è compagno di nazionale di Adler. Non sarà la sua prima esperienza in Italia, avendo giocato in passato con Noci e Conversano. “E’ uno dei giocatori più promettenti che ci siano in Uruguay – dice Canto – . Difende bene, sa attaccare gli spazi,  giocare uno contro uno e sa giocare bene con la squadra. E’ un atleta di quantità e qualità. E’ una sorta di jolly ed in prospettiva può crescere ancora molto. Ha vinto il campionato uruguaiano ed è pronto per la nuova esperienza”.

Adler e Morandeira saranno disponibili per il torneo di Enna del 6 gennaio con i padroni di casa ed una selezione dei migliori giocatori di A2. Il 16 gennaio esordio ufficiale nella gara di recupero al PalaLobello contro Gaeta. La squadra tornerà ad allenarsi lunedì 4 ma lo farà senza Molina e Dedovic, che rientreranno rispettivamente due e sei giorni dopo. “In questi dieci giorni che ci separano dalla ripresa della preparazione coloro i quali sono rimasti a Siracusa faranno lavoro di mantenimento in palestra. Da quando torneremo – conclude Canto a giocare sarà importante avere una mentalità vincente, quella che un po’ ci è mancata fino ad ora”.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: