ULTIM'ORA

Siracusa, acqua marrone e schiuma nel mare di Ortigia: ritorna la paura inquinamento


News: alcune grosse macchie di schiuma color marrone sono apparsa ieri mattina in mare a poca distanza sia a Calarossa e al solarium di Forte Vigliena. Si tratterebbe di un fenomeno “naturale” relativo alla fioritura algale, come si è verificato lo scorso anno sempre nella stessa zona nel lungomare di Ortigia.

Era il 13 luglio 2016 quando fu imposto da parte del Comune di Siracusa il divieto di balneazione temporaneo nella spiaggia di Calarossa in Ortigia, dopo aver notato una schiuma sospetta in acqua, che pare sia stata associata alla “fioritura algale” di ostreopsis ovata (leggi qui). Anche quest’anno Arpa si è recata sul posto per prelevare campioni dell’acqua “sospetta”.

Un fenomeno che inevitabilmente scoraggia siracusani e turisti dall’entrare in acqua, scegliendo alla fine di farsi un bagno di sole e magari gettarsi in mare altrove.
Le analisi del caso forniranno, anche questa volta, maggiori dettagli sulla schiuma allontanando ogni sospetto e paura inquinamento, si spera.
© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: