ULTIM'ORA

Siracusa abbraccia il suo compatrono, san Sebastiano. Il simulacro del bimartire ha percorso, ieri, le vie di Ortigia


San Sebastiano Siracusa Times

Lo spettacolo pirotecnico all’arrivo del ligneo simulacro in Piazza Duomo

News Siracusa: un bagno di folla ha accolto, ieri pomeriggio, l’uscita del ligneo simulacro e delle reliquie del compatrono della città di Siracusa, san Sebastiano.

Il simulacro ha lasciato la chiesa di Santa Lucia alla Badia alle 17 percorrendo le vie del centro storico di Ortigia, quali Piazza Duomo, Via P. Picherali, Largo Aretusa, Via Passeggio Adorno, Porta Marina, Via Savoia, Largo XXV Luglio, Corso Matteotti, Piazza Archimede, Via Maestranza, Via della Giudecca, Piazza San Giuseppe, Via del Teatro, Via Roma, Via Minerva, Piazza Duomo, dove all’arrivo si è svolta la tradizionale asta dei doni offerti in onore del compatrono.

Commovente e significativa la sosta del santo compatrono presso l’antica cappella della Fratellanza di San Sebastiano fra i portuali presso Porta Marina.

La processione è stata accompagnata dalla banda musicale “Città di Siracusa” e dal complesso bandistico “AKRAJ” di Palazzolo Acreide e da una rappresentanza del Corpo della Polizia Municipale della provincia di Siracusa.

Il simulacro rimarrà esposto per la venerazione dei fedeli fino a mercoledì 27, presso la chiesa di Santa Lucia alla Badia, fino alle 19, quando vi sarà la chiusura della nicchia.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: