ULTIM'ORA

Siracusa: ‘A Sciarrina vince la prima edizione dell’Ortigia Sailing Cup


premiazione-a-sciarrina

News Siracusa: si è conclusa, con la premiazione di stamane, la prima edizione dell’Ortigia Sailing Cup. La premiazione è avvenuta al Foo Italico, che è stato il cuore della manifestazione per tre giorni. A consegnare i premi, insieme alla coordinatrice del progetto Ortigia Sailing Cup, Concetta Carbone, il comandante della Capitaneria di Porto di Siracusa, Giuseppe Sciarrone, l’assessore allo Sport del Comune, Francesco Italia, il presidente Uvai (Unione Vela D’Altura italiana), Francesco Siculiana, il presidente dell’Area Marina Protetta del Plemmirio, Sebastiano Romano, il presidente del Circolo Velico Ortigia, Michele Gallo.

Il Primo classificato Over All Classe ORC è stato  ‘A Sciarrina della Lega Navale di Siracusa:  skipper Andrea Attanasio, con Ivan Scimonelli, Luca Branciamore, Alessio Formisano, Marco Presti, Lorenzo Armini e Umberto Genovese che si aggiudica il Trofeo Challenge perpetuo “Ortigia Sailing Cup” ed ancora,  un giubbotto tecnico per ogni membro dell’equipaggio.

Il primo scafo a tagliare il traguardo è stato Dreamer Tech, di Carmelo Massimo Savoca, del Club nautico Nic di Catania che si è aggiudicato il Trofeo Challenge Perpetuo “Plemmirio”. Dell’equipaggio fanno parte, insieme all’armatore, Dario Terminello (che ha ritirato il premio), Lucio Di Mauro, Giovanni Toscano, Domenico Dell’Aria, Fabio Filoramo, Sergio Petrina, Ivano Malfitano, Antonio Pipitone, Sergio Pizzo e Vincenzo Marino.

Secondo classificato Over All, l’equipaggio di Ottovolante del Circolo Velico Ribellino. L’equipaggio è formato dallo skipper Fabio  Santoro, Dario D’Asaro, Maurizio Mancuso, Carlo Carpinteri, Moreno Baldini, Fabio Di Raimondo, Angelica Gimondo, Alberto Caffo e Maurizio Bosco.

L’equipaggio di Kika, composto dall’armatore Francesco Fulci, Francesco Badessa, Tullio Campanella, Giuseppe Di Maio, Santi D’Angelo e Antonio Gangemi, si aggiudica anche il terzo posto della classifica Over All.

Il Trofeo Challenge perpetuo “Ortigia Sailing Cup”, assegnato all’equipaggio vincitore della Over All Classe ORC  , ‘A Sciarrina,  è la scultura “RUAH” dell’artista Gregorio Sgarra, composta da tre vele in acciaio specchianti, poggiate su una base di rovere scuro. Mentre, è stato realizzato in argento, da due artiste siracusane, Stefania e Marilena Midolo, il Trofeo  Challenge Perpetuo “Plemmirio”, assegnato  al primo classificato in tempo reale, Dreamer Tech.

                                                                                                                              

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: