ULTIM'ORA

Siracusa, 7 scogli contro Ortigia: è polemica a colpi di dichiarazioni


presidente capillo 7 scogli siracusa times+New Siracusa: prosegue il botta&risposta tra le due società sportive Circolo Canottieri 7 scogli e Circolo Canottieri Ortigia (LEGGI QUI).

Tema dello scontro casalingo, è il presunto diniego da parte della 7 scogli, ente gestore degli impianti di fornire lo spazio acqua alla società del presidente Capillo. Le ragioni di questa negazione non appaiono ancora chiare, lo sono invece le dichiarazioni da parte delle due società che a colpi di dichiarazioni, hanno generato una grande polemica nello sport aretuseo.
Qui di seguito riportiamo l’ultima nota, la controrisposta, del presidente Marco Capillo del Circolo Canottieri 7 Scogli:
1) Lo scorso anno, quando a gestire gli impianti sportivi era la 7 Scogli, non è stata mai rifiutata all’Ortigia alcuna richiesta di dilazione e non è mai stato negato l’utilizzo degli spazi vasca ai suoi atleti;
2) La 7 Scogli non chiede trattamenti di favore e non ricorre ad alcun espediente, ma il gestore vuole negare il grave danno arrecato da parte dell’Ortigia ad una nostra attrezzatura sportiva (una porta)? E che questo è il motivo per cui ho chiesto con una apposita lettera con allegate foto che documentano il danno  la esatta determinazione del dare e avere?
3) Se l’ing. Marotta, consigliere nazionale della Federazione  nuoto, ha qualcosa da dire lo  dica in prima persona, possibilmente in veste istituzionale e non di presidente onorario dell’Ortigia. Dovrà chiarire al mondo della pallanuoto se non prova disagio di fronte alla decisione di impedire ad una squadra siracusana che milita nel campionato A2 di pallanuoto di potersi allenare per una “morosità” di qualche giorno;
4) Anche l’assessore alle Politiche sportive, Coppa, dovrebbe parlare in prima persona e dire all’opinione pubblica in che modo si dispiega il suo impegno per favorire lo sviluppo delle attività sportive. Se l’attività del Comune consiste nel lavarsene le mani, vorrà dire che reciterò a lungo il mea culpa dal momento che sin dall’inizio ho pubblicamente sostenuto  la giunta Garozzo ( che ho anche votato);
5) Il presidente Vancheri era in piscina e non si è accorto di niente, neanche dall’arrivo della Polizia di Stato? Controlli il suo cellulare e vedrà che l’ho chiamato.Infine, su un punto sono totalmente d’accordo con il presidente dell’Ortigia: lo stile non si compra al mercato.
© Riproduzione riservata


Articoli correlati: