ULTIM'ORA

Siracusa: in 500 per accendere le RSU della Cisl


cislNotizie a Siracusa: in 500 per accendere le RSU della Cisl. Tanti i candidati che le federazioni del Pubblico impego e della Scuola della Cisl hanno messo in campo per formare le liste presentate per le prossime elezioni in programma il 3, 4 a 5 marzo.

Liste presentate in tutte le istituzioni chiamate al voto e iscritti mobilitati per rinnovare il successo ottenuto nella precedente tornata.

«Grande entusiasmo e grande voglia di partecipazione – ha ammesso il segretario generale della UST Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro – Siamo riusciti a formare liste forti e di grande livello grazie alla disponibilità dei tanti iscritti. C’è grande necessità di condividere un’esperienza importante come quella delle RSU. Chi ha dato la propria disponibilità lo ha fatto convinto di poter dare un contributo a sostegno dei diritti di tutti i lavoratori.

Sarà una tornata elettorale importante – ha concluso Sanzaro – non solo per la conferma della Cisl nei luoghi di lavoro, ma soprattutto per sottolineare il ruolo delle forze sindacali che questo governo ha cercato di mettere in discussione. La presenza in ogni luogo di lavoro rappresenta, appunto, la volontà della Cisl di continuare ad essere dalla parte dei lavoratori e dei loro diritti.»

Grande lavoro, a Ragusa e Siracusa, per i segretari delle due federazioni impegnate.

«Le nostre liste spiccano in tutti gli enti, ministeri e strutture ospedaliere – ha sottolineato Daniele Passanisi, segretario della FP Cisl territoriale – La funzione pubblica mette insieme tanti contratti e luoghi di lavoro diversi tra di loro. Li unisce l’essere settore pubblico e i lavoratori intendono difendere i diritti acquisiti e le loro professionalità. Abbiamo notato, con grande soddisfazione, che in molti intendono spendersi.»

Identico entusiasmo è stato registrato nel settore scuola dove la Cisl, da sempre, resta il primo sindacato per iscritti.

«C’è grande senso di responsabilità in ognuno dei candidati – ha detto Antonio Palermo, segretario generale della Cisl Scuola Ragusa Siracusa – Ci battiamo per una scuola efficiente e in grado di dare risposte a questi tempi. Conosciamo benissimo i problemi che investono la scuola in Sicilia, per questo vogliamo continuare ad essere presenti e a dare il nostro contributo perché possa tutto migliorare.»

«C’è grande passione in quanti lavorano all’interno della scuola – ha continuato Patrizia Epaminonda, segretario generale aggiunto della categoria sul territorio – Adesso lo hanno riversato nuovamente nel loro impegno sindacale ben coscienti che il loro contributo sarà determinante per migliorare le cose. La storia della Cisl ha pagine importanti scritte dentro la scuola; anche quest’anno, con i nostri candidati, siamo pronti a scriverne di nuove.»

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: