ULTIM'ORA

Siracusa, 2750° anniversario di fondazione della città: in mostra i sarcofagi di Deir el – Bahari


deir-el-bahari-sarcofago-mostra-siracusa-times

News Siracusa: sarà Siracusa a ospitare per nove mesi, a partire da febbraio 2017, una mostra sui sarcofagi di Deir el – Bahari. Ciò si è potuto realizzare grazie all’accordo sottoscritto a Bruxelles dal vice sindaco, Francesco Italia, dal direttore generale dei “Musei del Cinquantenario”, Alexandra De Poorter, e dal presidente dell’Istituto europeo del Restauro, Teodoro Auricchio. con i “Musei reali del Belgio” e con l’Istituto europeo del Restauro. Questo sarà uno degli eventi di eccellenza che si aggiunge al calendario di iniziative culturali previste in occasione del 2750° anniversario di fondazione della città.

“I rarissimi sarcofagi egizi del nascondiglio di Deir el-Bahari  – afferma il vide sindaco Francesco italia -saranno esposti nel cuore di Ortigia. E’ la prima volta per la Sicilia, e sarà uno degli eventi di eccellenza che si aggiunge al fitto calendario di iniziative culturali che si terranno in città in occasione del 2750° anniversario di fondazione di Siracusa. Si tratta di un evento prestigioso e di sicuro richiamo che fornirà occasione di interscambio e collaborazione con altre significative istituzioni culturali siracusane, a partire dal Museo del Papiro. Il grande interesse suscitato dalla mostra attiverà certamente una serie di iniziative collaterali che arricchiranno ulteriormente il programma di eventi culturali legati alle celebrazioni dell’anniversario di fondazione della città”.

Grane entusiasmo da parte della direttrice generale dei “Musei del Cinquantenario”, Alexandra De Poorter. “Conosciamo e ammiriamo Siracusa e il suo prezioso patrimonio storico-artistico – ha commentato – , siamo convinti che esistano tutte le condizioni per la realizzazione di un evento internazionale d’eccellenza”.

Artefice del progetto l’Istituto Europeo del Restauro, vero e prorpio polo di eccellenza internazionale per il settore che opera nel campo del restauro, della ricerca e dell’alta formazione professionale. “Si concretizza un grande progetto – afferma il  presidente Teodoro Auricchio -, che premia la professionalità con cui abbiamo operato in questi anni. Questo è dovuto alla sensibilità che l’amministrazione comunale di Siracusa ha mostrato da subito nei riguardi di questa proposta progettata in collaborazione con i Conservatori della sezione Egizia del museo belga. Sarà una mostra “esperenziale” dove il pubblico, oltre che spettatore sarà anche protagonista”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: