ULTIM'ORA

Sicilia, rissa tra migranti al Cara di Mineo: arrestati 4 nigeriani


guardia-di-finanza-1News Sicilia: una lite degenerata in violenza fisica. Una rissa dove ad urla e spintoni si sono alternati colpi brandendo bastoni, mazze chiodate e una lama da cucina.

E’ successo al Cara di Mineo, nelle aree antistanti la mensa. A rendersi protagonisti del tafferuglio innescato per futili motivi connessi all’approvvigionamento di generi alimentari, alcuni degli ospiti del Centro. Nello specifico, un classe ’91, ’94 e due del ’95, tutti nigeriani e richiedenti asilo che, insieme ad altri connazionali, hanno creato non poco disordine all’interno della struttura.

A placare gli animi e le sconsiderate mosse dei più facinorosi, l’intervento dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, impegnati nei servizi di ordine pubblico di routine al Centro Accoglienza, delle Fiamme Gialle di Agrigento e Caltanissetta e della Polizia di Stato del Commissariato di Caltagirone.

La colluttazione si è dunque risolta attraverso il tempestivo intervento dei finanzieri che, evitando il coinvolgimento di altri ospiti, hanno tratto in arresto i quattro giovani nigeriani. Uno di loro, rimasto lievemente ferito al braccio da fendente d’arma da taglio, è stato accompagnato presso il presidio ospedaliero della Croce Rossa di stanza al Centro di Accoglienza per le cure del caso e giudicato guaribile in 8 giorni.

I quattro richiedenti asilo, responsabili delle turbative per rissa aggravata, sono stati posti a disposizione della Procura della Repubblica di Caltagirone e condotti presso la locale Casa Circondariale, in attesa del giudizio per direttissima.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: