ULTIM'ORA

Sicilia, Palermo: nuovi risvolti per la tragica fine di Aldo Naro, giovane ucciso appena fuori una discoteca


aldo maro calcio fatale al collo siracusa times

Aldo Naro

News Sicilia: una storia da brividi quella di Aldo Naro, giovane 25enne medico, ucciso fuori da una discoteca del palermitano (leggi qui). Difficile immaginare come una giovane vita così piena di energia ed entusiasmo possa essere stata spezzata in una circostanza ricreativa. Un luogo di svago e spensieratezza, ecco cosa dovrebbe rappresentare la discoteca oggi.

Poche le certezze su quanto accaduto quella notte: la rissa, un colpo fatale inferto con violenza ed infine il corpo spostato. Oggi emerge un fatto più che rilevante, due buttafuori avevano preso di peso il corpo del giovane allontanandolo già moribondo dalla zona dove avvenne la lite. Ad ucciderlo un calcio.

Secondo la ricostruzione dei pm Caterina Bartolozzi e Maria Grazia Puliatti alla rissa presero parte diversi soggetti ma a commettere l’omicidio uno solo dei tanti che con un semplice calcio ha stroncato una vita. Le indagini condotte dai carabinieri si sono concluse. Il ragazzo che ha commesso l’omicidio solo lo scorso 24 giugno ha compiuto 18 anni. L’avviso è stato appena notificato al legale del ragazzo l’avvocato Maurizio Di Marco. Per la procura per i minorenni il quadro è chiaro, il ragazzo dello Zen ha confessato ed è al Malaspina dallo scorso febbraio. Almeno per la fase finale della rissa, quella in cui il minore sferrò il calcio mortale, non ci sono dubbi.

Nonostante i numerosi accertamenti e chiarificazioni che sono emerse grazie alle meticolose indagini condotte dai militari quella notte si è compiuto un ingiustificabile assassinio.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: