ULTIM'ORA

Sicilia: nuovi rincari sul carburante, da marzo si giungerà a quota 1,7 € al litro


rincari benzinaNews Sicilia: quando sembrava ormai raggiunta una certa stabilità nei prezzi del carburante, in Sicilia si ritorna a prezzi pazzi di benzina e gasolio. Da quei 1.350€ – 1.420€ al litro si passerà, nel prossimo mese di marzo, a quota 1.7 € al litro. Una cifra increbile, un aumento ingiustificato che Francesco Tanasi, Segretario Nazionale Codacons, spiega ai consumatori/automobilisti:

“in poche settimane il prezzo della benzina è aumentato del 14,8%. Lo scorso 13 gennaio il petrolio veniva quotato attorno ai 45 dollari al barile e la verde raggiungeva i suoi valori minimi dal 2011 (circa 1,472 euro al litro); oggi le quotazioni petrolifere vedono il barile a 48,96 dollari e la benzina vicina a 1,7 euro al litro. Questo significa – afferma il segretario – che mentre il petrolio dal 13 gennaio ad oggi ha subito un incremento dell’8,8%,la benzina è aumentata del 14,8%. Una fuga in avanti dei carburanti che determina un maggior esborso a danno degli automobilisti pari a quasi 11 euro a pieno“.

Il segretario Codacons Tanasi evidenzia, infatti, come gli ulteriori rincari non faranno altro che frenare l’economia, questo perchè nonostante i prezzi più bassi, i consumi di benzina e gasolio non sono aumentati in modo significativo e sicuramente non lo saranno a partire dal prossimo mese di marzo.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: