ULTIM'ORA

Sicilia, Messina si tinge di giallo: trovato in spiaggia il corpo esanime di una giovane donna


lungomare ringo siracusa timesNews Messina: giaceva esanime tra la sabbia. Aveva i capelli corti, rasati su entrambi i lati e tre piercing. Il cadavere di una ragazza, probabilmente tra i 25 e i 30 anni è stato trovato durante la notte sul lungomare Ringo nei pressi del Circolo del Tennis e della Vela. A fare la macabra scoperta dei semplici passanti che, increduli, hanno chiamato i soccorsi ed il 113.

La donna non aveva con sé alcun documento di riconoscimento e nessuna denuncia di scomparsa era stata sporta in questura. Per i funzionari del 118 non è rimasto che constatarne il decesso, mentre la Polizia, per facilitarne il riconoscimento, ha rilasciato più dettagli possibili sollecitando chiunque riuscisse ad identificare la ragazza a rivolgersi al 113.

La giovane, il cui corpo non mostra segni di violenza, indossava jeans chiari, maglietta nera e scarpe da ginnastica scure. Si farà luce sulle cause della morte solo dopo l’esame autoptico disposto, per le prossime ore, dalla Procura di Messina. Si esclude comunque, di già, l’ipotesi di un’overdose.

[Aggiornamento delle 15.54]

ilaria boemi morta in spiaggia messina siracusa times

foto dal web: Ilaria Boemi, 16 anni

Si chiama Ilaria Boemi e ha solo 16 anni. E’ stata identificata la ragazza trovata nella notte morta in spiaggia, sul lungomare Ringo. Sono stati i genitori a riconoscerla.

Dalle indagini condotte dagli uomini della squadra mobile, ed attualmente ancora in corso, pare che la sedicenne abbia accusato un malore mentre era in compagnia di un ragazzo e di una ragazza e che questi si siano rivolti ad un ciclista, che transitava nella zona, in cerca di aiuto. A ciò, si aggiunge la testimonianza di un pescatore che ha raccontato di aver visto intorno l’una, e direttamente dalla spiaggia, tre ragazzi passeggiare lungo l’arenile.

A chiamare il 118 pare essere stato lo stesso ciclista ma, al momento dell’arrivo dell’ambulanza e delle volanti della Polizia, i due ragazzi avevano già fatto perdere le proprie tracce.

Il corpo esanime di Ilaria si trova nell’obitorio del Policlinico in attesa che venga effettuato l’esame autoptico. Sul cadavere, non sono stati riscontrati né segni di violenza né punture di ago.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: