ULTIM'ORA

Sicilia: la prima scuola “mummiologica” del mondo nel convento dei Cappuccini di Santa Lucia del Mela


mummia -siracusatimesNews Sicilia: il borgo medievale di Santa Lucia del Mela, nel Messinese, apre la prima scuola mummiologica del mondo. Il primo corso in Italia che nasce dalla collaborazione tra il Progetto Mummie siciliane, diretto da Dario Piombino-Mascali, paleoantropologo alle universita’ di Messina e Vilnius, e Karl Reinhard, scienziato forense dell’universita’ del Nebraska. Una full immersion di due settimane, che prendera’ il via la prossima estate e che coinvolgera’ gli studenti dell’ateneo americano e delle numerose altre universita’ a esso consorziate.

Negli Stati Uniti, infatti, la paleopatologia e’ una scienza ampiamente diffusa fin dagli inizi del XX secolo e tutt’oggi molto feconda. La scuola, patrocinata dal Comune di Santa Lucia del Mela e dall’assessorato ai Beni culturali della Regione siciliana, vuole focalizzare i suoi studi sugli aspetti teorici relativi allo studio delle mummie, tra cui l’anatomia, la tafonomia, la parassitologia e la palinologia, fino ad arrivare alla conservazione e musealizzazione di questi importanti reperti.

Una parte del corso di studi vede anche all’analisi di antichi virus e batteri estrapolati da resti mummificati. Tutti insegnamenti arricchiti da una lunga esperienza sul campo dei docenti che ha gettato luce su stile di vita, abitudini alimentari e cause di morte dei gruppi umani piu’ diversi: dalle mummie egizie di eta’ dinastica a quelle delle torbiere del nord Europa, passando per i corpi delle chiese lituane, per quelli della famiglia Medici di Firenze, come Anna Maria Luisa de’ Medici e Vittoria della Rovere, e per le reliquie dei santi. Con il suo imponente patrimonio mummiologico, la Sicilia rappresenta una scelta obbligata per gli studiosi d’oltreoceano, grazie ai suoi importanti siti di Palermo, Piraino, Savoca, Gangi e Santa Lucia del Mela.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: