ULTIM'ORA

Sicilia: incontro tra II commissione Bilancio Ars e Civis. Mancano sostegno al Sistema Trasfusionale del sangue


rsz_cvisNews Sicilia: si è svolto lo scorso Giovedì 12 a Palermo l’incontro della II Commissione Bilancio dell’ ARS con il CIVIS Sicilia ( Coordinamento Interassociativo Volontari che riunisce l’ Avis, la Croce Rossa Italiana , la Fidas, e la Fratres) tra i presenti, oltre i componenti della commissione di bilancio e l’On. Vincenzo Vinciullo, i rispettivi presidenti del CIVIS Salvatore Mandarà, della FIDAS Salvatore Caruso, della FRATES Nino Pane, dell’ AVIS Salvatore Calafiore e il responsabile del Centro Regionale Sangue il Dott. Attilio Mele.

La riunione è servita a sottolineare l’evidente assenza delle istituzioni e della politica regionale al sostegno del Sistema Trasfusionale e delle Associazioni e Federazioni di volontariato dei donatori di sangue. Quest’ultime, oggi, costituiscono ben l’85% della raccolta complessiva di sangue e di emocomponenti del Sistema sangue Siciliano, ma le 200.000 sacche raccolte ogni anno non sono ancora sufficienti a rendere la Sicilia una regione autonomamente capace di rispondere al proprio fabbisogno e alla reale emergenza. Da qui l’indispensabile dipendenza da altre regioni del Nord.

“E’ evidente pertanto l’ esigenza di campagne di promozione e di sensibilizzazione al dono del sangue – dice il presidente del CIVIS Sicilia Salvatore Mandarà – occorre divenire maggiormente promotori di una cultura del “donarsi agli altri” per un benessere collettivo, e per il raggiungimento dell’autosufficienza regionale”.

“Il ripristino della L.R. 41/76 servirà quindi – prosegue – da sostegno alle fasi di raccolta e promozione delle Associazioni di volontariato al dono del sangue e alle tante campagne di sensibilizzazione sui corretti stili di vita e sulla sana alimentazione, perché dal benessere individuale dipende quello della società”.

” Mi impegno nel definire un disegno di legge che garantisca, nella rimodulazione della L.R 41/76, l’inserimento di un cospicuo intervento di promozione nella prossima finanziaria di bilancio anche in un contesto economico attuale non proficuo” – questa la promessa che l’Onorevole Vincenzo Vinciullo non ha esitato a puntualizzare durante l’incontro.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: