ULTIM'ORA

Sicilia, Cirone (PD): “consentire che si diradino le ombre addensatesi sulle relazioni tra Governo, Irsap, vertici confindustriali”


Cirone Siracusa Times

News Sicilia: “le infuocate polemiche nate attorno all’Irsap hanno svelato retroscena inquietanti in merito alla gestione delle Aree ex Asi. Sia dal Commissario pro tempore che dal Cda dell’Irsap, sono venute dichiarazioni che attestano come impossibile l’opera del loro risanamento e rilancio per la gravità dell’appesantimento di debiti e contenziosi quantizzati in circa 200 milioni e per la presenza di aziende in odor di mafia”: ha dichiarato Marika Cirone Di Marco, parlamentare regionale del Pd.

“Il quadro evidenziato presenta tali gravi criticità finanziarie e legalitarie che occorre procedere con urgenza a riportare al Parlamento regionale la questione, per consentire che si faccia chiarezza e si diradino le ombre addensatesi sulle relazioni tra Governo, Irsap, vertici confindustriali”.

“Tre questioni appaiono urgenti: precisare il piano di rientro della situazione debitoria delle aziende morose con l’accertamento degli eventuali danni erariali apportati all’amministrazione regionale. Procedere, inoltre, a nominare, anche in attesa del richiesto parere dell’Avvocatura dello Stato, il consiglio di amministrazione con l’inclusione dei rappresentanti delle diverse attività produttive e degli enti locali, a presentare al Parlamento regionale il programma strategico di intervento per il rilancio del settore, così come previsto dalla legge reg.n.8/2012. In merito, ho presentato un atto ispettivo indirizzato al Presidente della Regione”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: