ULTIM'ORA

Si finge medico INPS per truffare un’azianza. Arrestata una donna dai Carabinieri


truffa anzianiNews Priolo Gargallo: i Carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Tribunale di Latina (LT), hanno tratto in arresto Fiasché Angela, classe 1988, con precedenti di polizia anche specifici, per furto in abitazione aggravato e sostituzione di persona. I fatti risalgono al novembre scorso quando la donna, qualificandosi come sedicente medico dell’I.N.P.S., si introduceva all’interno dell’abitazione di un 82enne residente in un paese della provincia di Latina. Una volta in casa la donna, approfittando delle condizioni di inferiorità fisica e psichica dell’anziano, dietro il pretesto di verificare alcuni farmaci prescrittigli ed essersi fatta mostrare tre banconote da cinquanta euro, se ne è impossessata appena notato il luogo, la camera da letto, in cui l’82enne teneva custodita la somma, distraendolo con la scusa di dover procedere ad una visita medica.

Complessivamente, la donna ha sottratto duecento euro alla malcapitata vittima essendo riposta in camera da letto una quarta banconota da cinquanta euro. All’arrivo della figlia dell’82enne, l’arrestata si è data a precipitosa fuga a bordo di una vettura guidata da un complice. Prima di fuggire, resasi conto che l’anziano stava chiamando i Carabinieri, gli ha tolto di mano il cellulare gettandolo a terra.

Al termine delle formalità di rito, la donna è stata sottoposta in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione di Città Giardino dai Carabinieri di Priolo Gargallo, attivati dai colleghi della Compagnia di Terracina e della Stazione di Roccagorga che hanno condotto le tempestive indagini che hanno portato all’individuazione della responsabile.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: