ULTIM'ORA

Sciopero regionale dei lavoratori SNAI, mercoledì braccia incrociate per l’intera giornata


snai-siracusatimesNews Siracusa: anche i dipendenti dell’Agenzia di Avola tra i lavoratori SNAI che , mercoledì prossimo, 21 settembre, incroceranno le braccia per lo sciopero regionale indetto dalla Fisascat Cisl. Alla base della protesta le recenti comunicazioni della Società che ha confermato l’intenzione di chiudere o vendere le agenzie dislocate nel territorio siciliano a causa del deficit accumulato. La Fisascat Cisl ha già proclamato lo stato di agitazione su scala regionale e mercoledì i lavoratori sciopereranno per l’intera giornata. “Martedì prossimo, 20 settembre, saremo in assemblea dalle 15 alle 18 – hanno annunciato Vera Carasi, segretario generale della Fisascat Ragusa Siracusa, Teresa Pintacorona e Salvo Scannavino,  segretari territoriali – Le comunicazioni della Società non sono confortanti e non possono rassicurarci. Siamo fortemente preoccupati per il futuro di questi lavoratori che rischiano di essere vittime di una gestione poco oculata. Noi saremo al loro fianco perché ci siano risposte più certe da parte dell’azienda. L’ipotesi di piano presentata non ci soddisfa e non garantisce in alcun modo i lavoratori.” SNAI ha confermato che nel 2015 SIS, la società che gestiva precedentemente la rete di agenzie, ha accumulato una perdita di 11 milioni di Euro e per il 2016 le perdite sono di 560.000 euro mese.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: