ULTIM'ORA

Sciacca Film Festiaval: per la sezione “Le regard innocent” 19 film di registi arabi


sciacca_film_festival_2016_-_siracusatimesNews: storie provenienti dai paesi del nord Africa, dal Medio Oriente, dal Golfo Persico: lo Sciacca Film Fest un ponte per la pace, apre con una sezione speciale del suo ricco programma, una finestra sul mondo arabo con la proiezione di 19 film in lingua originale nell’ambito della nona edizione del Festival in corso di svolgimento in questi giorni presso il complesso della Badia Grande di Sciacca.
Si tratta di pellicole scritte e dirette da giovani registi di undici diversi paesi del bacino arabo e berbero. “Le regard innocent”: questo il nome della sezione curata da Sabah Benziadi affidata dal direttore del festival Sino Caracappa, ha selezionato i film presenti.

Un modo per raccontare e far conoscere con occhi diversi rispetto i soliti cliché occidentali, l’essenza vera e reale di milioni di persone che vivono e popolano quei Paesi. Muneer Alamry, Fouad Khater dall’Arabia Saudita, Hatem Mohammed Abusitta dal Sudan, Jamal Alghailan dal Bahrein, Ahmed Hamed dall’Egitto, Fay Alshakawi, Jamal Alghailan dal Bahrein, dagli, Abdulmohesen Almatuairi dall’Iraq, Raja Tawil dal Libano, Asmae el Moudir dal Marocco, Omar Falah dall’Iraq, Obada Yousef Jarbi dal Qatar, Hassam Kareem dall’Iraq, Shoug Shaheen dal Qatar, Mohammad Bayazid e Almuhannad Kalthoum dalla Siria e altri dall’Algeria ed Emirati Arabi: sono i nomi e i paesi di provenienza dei registi che partecipano alla Rassegna.

Una kermesse culturale, lo Sciacca Film Fest, che pone in primo piano il cinema italiano più conosciuto ed apprezzato, ma anche tanti nuovi autori, registi e produttori di nicchia ed indipendenti e che allo stesso tempo vuole regalare al suo pubblico la visione più globale di un cinema fatto e raccontato in paesi lontani. Un circuito che fa da ponte tramite la sua ubicazione al centro del Mediterraneo, verso altre culture adoperando lo stesso linguaggio di un’arte universale come quella del cinema. Maria Sole Tognazzi, Gianfranco Pannone, Roberto Andò, Alessandro Piva: sono i registi, ospiti d’onore delle diverse serate dello Sciacca Film Fest. E Luca Guadagnino con il lavoro “A bigger splash”, melodramma psicologico ambientato a bordo piscina con Tilda Swinton, Ralph Fiennes, Dakota Johnson e Corrado Guzzanti. Una produzione italo-francese che lo scorso anno Guadagnino ha presentato anche alla Mostra del Cinema di Venezia.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: