ULTIM'ORA

Sanità: il coordinamento Ipasvi scende in piazza per denunciare le carenze di assunzioni del personale infermieristico


 

rsz_nefrologiaNews Siracusa: i componenti del Coordinamento Regionale IPASVI, in rappresentanza dei 26.000 infermieri siciliani iscritti agli albi professionali delle nove provincie siciliane, scendo in in piazza, nello specifico piazza Ottavio Ziino – sede dell’Assessorato alla Salute – per rappresentare l’estrema difficoltà di evadere la domanda di sanità da parte del personale infermieristico. Il sit-in di oggi vuole, inoltre, denunciare la situazione relativa alle insufficenze di organico conseguenziale alla mancata sostituzione dei decessi, dei pensionamenti, delle gravidanze, delle aspettative ( e altre concause) tale carenza è aggravata dall’approssimarsi delle ferie estive.

In merito alle nuove linee guida sulle dotazioni di personale, l’Assessorato sta rivisitando l’ultima bozza emanata, tenendo conto anche del nostro emendamento già discusso al tavolo tecnico istituito all’uopo. Sono state ribadite le conseguenze negative che si avrebbero con l’applicazione degli standards proposti e sono state esplicitate le preoccupazioni anche in ordine ad altre figure professionali mancanti o non appropriate.rsz_ddd

L’assessore si è detta consapevole delle ricadute negative dell’applicazione di detti parametri e ha dichiarato che saranno oggetto di una attenta riflessione. In sintesi, le istanze rappresentate dai Collegi professionali degli infermieri sono state accolte favorevolmente dall’Assessore alla Salute, Dr.ssa Lucia Borsellino, che ha riconosciuto il ruolo specifico dell’ordine professionale, apprezzato la propositività delle richieste argomentate, a tutela del bene Salute dei cittadini, rinviando gli approfondimenti alla prossima, imminente, convocazione.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: