ULTIM'ORA

Sabato appuntamento con “Siracusa in Slow” per scoprire i prodotti dei presìdi slow food


slow food siracusa times

News Siracusa: non è ancora tempo di bilanci per “Il Gusto della Luce”, il progetto dell’Area Marina Protetta del Plemmirio nato in collaborazione con il Comune di Siracusa nell’ambito delle manifestazioni legate a Expo e Territori, promosse dal ministero dell’Ambiente.

Sabato 10 ottobre, a partire dalle ore 18 presso i locali di Impact Hub Siracusa in via Mirabella 29, torneranno protagoniste le eccellenze alimentari del territorio, presentate da Slow Food di Siracusa.

Slow Food Siracusa si occupa da molti anni di attività di valorizzazione di alcune produzioni alimentari tradizionali della provincia e realizza progetti di tutela e di promozione mediante modalità proprie e specifiche del Movimento Internazionale Slow Food quali, in particolare, i Presìdi e le Comunità del Cibo.

“Siracusa in Slow” riunirà per l’occasione alcuni presìdi da tempo funzionanti ovvero quelli della “Mandorla di Noto” (Azienda agricola Concetto Scardaci – Presidio Slow Food Mandorla di Noto) e del “Cavolo Vecchio di Rosolini” (Azienda agricola Valle del Tellaro – Presidio Slow Food Cavolo vecchio di Rosolini), cui si aggiungono l’altro in via di ultimazione della “Salsiccia Tradizionale di Palazzolo Acreide” (Azienda agricola Domus Hyblaea – Salsiccia tradizionale di Palazzolo Acreide), gli oli di due aziende di Buccheri che fanno parte del nuovo “Presìdio nazionale Slow Food dell’Olio Extravergine di Oliva” (Azienda agricola Terraliva e Azienda agricola La Tonda – Presidio Slow Food Olio extravergine di oliva) e la “Comunità del Cibo del Miele di Timo Ibleo” (Azienda agricola Xiridia – Comunità del Cibo Slow Food Miele di timo degli Iblei).

Alla manifestazione saranno presenti un’azienda vitivinicola col proprio Moscato di Siracusa, (Azienda agricola Pupillo – Moscato di Siracusa) vino di antica storia certo rappresentativo del nostro territorio, e un panificio di a base di farine di grani tradizionali siciliani come il russello e la tumminia (Panificio Parisi dei fratelli Vescera – Pani di grani antichi di Tumminìa e di Russello).

La serata si dividerà in due diversi momenti: il primo – dalle ore 18 alle ore 19.45 – in cui sarà possibile far degustare al pubblico presente alcuni dei prodotti come il miele, le mandorle, l’olio e il pane; il secondo, a partire dalle ore 20, in cui avrà inizio la seconda parte della manifestazione, ossia un Laboratorio del Gusto destinato a un numero massimo di 50 persone, previa prenotazione con pagamento di un ticket di 12 € come semplice contributo alle spese di realizzazione dell’iniziativa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: