ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo: squadra in crescita. Positivo il match contro il Siracusa Calcio


L'undici gilloverde iniziale che ieri ha giocato con il Siracusa

News Palazzolo: ancora delle ottime indicazioni, per la formazione guidata da Pippo Strano, dalla gara amichevole dello “Scrofani Salustro” con il Siracusa che ha visto la squadra di Andrea Sottil battere i gialloverdi per 2 reti a 0 grazie ai gol realizzati nel primo tempo da Talamo e Catania.

Il Palazzolo, che inizialmente è sceso in campo con Aglianò tra i pali, Boncaldo e Conselmo nelle corsie esterne con Chiavaro e Nobile centrali, Filicetti, Calabrese, Concialdi e Fichera a centrocampo, e, davanti, con Cocimano e Messina, si è fatto apprezzare per le belle trame di gioco costruite soprattutto nella prima frazione di gioco, quando i gialloverdi hanno anche sfiorato il gol in almeno tre occasioni. Nella ripresa, poi, ci sono stati numerosi cambi da entrambe le parti ed i palazzolesi, comunque, hanno retto molto bene nonostante il caldo ed il valore indiscusso dell’avversaria. Soddisfatti, a fine gara, sia il tecnico Strano che i giocatori iblei, i quali hanno evidenziato in ogni reparto dei miglioramenti.

“Stiamo crescendo, – ha spiegato l’allenatore del Palazzolo – e anche oggi, pur giocando con una squadra di un’altra categoria, tutti hanno compiuto degli ulteriori passi in avanti. Non abbiamo assolutamente sfigurato, anzi siamo stati sfortunati perché, sebbene il risultato contasse fino ad un certo punto, potevamo sicuramente segnare qualche gol”.

Anche il difensore Massimo Nobile, alla luce dei progressi fatti dalla squadra di queste ultime settimane, è convinto che il Palazzolo quest’anno potrà soltanto far bene. “Siamo nella fase finale della preparazione, – ha tenuto a sottolineare, al termine della gara di ieri, l’esperto centrale difensivo classe 1982 dei gialloverdi – e non vedo l’ora che abbia inizio questa nuova ed entusiasmante stagione. Conosco bene Alfio Chiavaro avendo già giocato con lui una decina di anni fa, ma abbiamo una squadra molto competitiva che può far bene al di là dei singoli. La nostra è una difesa arcigna e, ne sono certo, daremo a tutti del filo da torcere vendendo cara la pelle. Ma non si vince soltanto con la difesa. La squadra, infatti, è già ben amalgamata e la fase difensiva, così come dice il mister,la fanno sempre tutti. Per quella che è la mia piccola esperienza ritengo che siamo a buon punto e che manca qualcosina ancora da limare, cosa che il mister farà nei prossimi giorni al fine di poter essere pronti per domenica”.

La formazione iblea, il cui esordio ufficiale è in programma il 28 agosto, in trasferta col Biancavilla nella gara valida per l’andata del primo turno di Coppa Italia, disputerà l’ultima amichevole d’agosto giovedì pomeriggio, sempre tra le mura amiche dello “Scrofani Salustro”, con l’Atletico Gela.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: