ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo: sconfitta per la squadra nel match contro il Milazzo


loccasione-migliore-costruita-dal-palazzolo-con-la-parata-di-fagone-su-messina

News Palazzolo: il Milazzo espugna lo “Scrofani Salustro” grazie alla rete siglata in avvio da Tricamo e si aggiudica l’andata dei quarti di Coppa Italia al termine di una gara giocata a ritmi piuttosto bassi con una ripresa che ha visto i gialloverdi costruire qualche occasione importante e sfiorare il gol del pari in almeno un paio di occasioni.

Al 3′ minuto si sblocca subito il risultato grazie a Tricamo, che approfitta di un corner teso di D’Arrigo, e, di testa, mette il pallone all’angolino per la rete del vantaggio degli ospiti. Il Palazzolo prova a rispondere con un paio di calci d’angolo pericolosi, ma al 20′ rischia di subire la rete del raddoppio sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla lunghissima distanza di D’Anna, con Chiavaro che, nel tentativo di liberare, manda il pallone vicinissimo al palo sinistro della porta difesa da Latino. Gialloverdi pericolosi al 40′, con una bella azione avviata da Concialdi, che, tuttavia, dopo una rapida combinazione con Grasso, non riesce a chiudere verso la porta avversaria.

La ripresa vede l’inserimento, tra le file dei gialloverdi iblei, di Anthony Conselmo sulla corsia di sinistra e della punta Fabio Messina, che prova a dare più peso e sostanza all’attacco. Ed è proprio Messina, al 55′, a rendersi pericoloso sugli sviluppi di uno svarione difensivo del Milazzo: nell’occasione, però, i rossoblu si salvano in extremis grazie ad un bel ripiegamento difensivo di D’Anna. Al 65′ è il neoentrato Calabrese a mettere un invitante pallone in mezzo per Grasso, che, però, arriva alla conclusione in maniera scoordinata e non riesce a mettere dentro. Al 70′, dopo una precisa punizione di Filicetti, è sempre Grasso a colpire di testa a botta sicura trovando la super-parata in tuffo di Fagone, che, proprio sulla linea di porta, nega la gioia del gol al centrocampista gialloverde.

Al minuto 88, il Milazzo prova ad alleggerire al termine di un’azione di rimessa con un tiro D’Anna parato da Latino ma è il Palazzolo a dar vita al forcing finale nel tentativo di raggiungere almeno il pari. Dopo aver invocato inutilmente la concessione di un calcio di rigore per un presunto fallo ai danni di Messina, tuttavia, i gialloverdi non riescono più a sfondare e ora, per ottenere la qualificazione alle semifinali, dovranno assolutamente vincere in trasferta nel “retour match” in programma a Milazzo il prossimo 30 novembre.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: