ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo: poker di gol e vittoria contro il Real Avola


News Palazzolo: il Palazzolo supera l’ostacolo Real Avola grazie alla prima tripletta di Claudio Fichera e alla rete siglata in pieno recupero da Peppe Grasso: approfittando dei risultati maturati nei due scontri diretti che erano in programma oggi, inoltre, la squadra di Pippo Strano supera in classifica l’Acireale ed il Milazzo restando a un solo punto di distacco dal Pedara San Pio X.

Si comincia, al 2′, con un bel passaggio filtrante di Guirado per Fichera, che, però, non aggancia a pochi passi dalla porta. I rossoblu provano a rispondere con una conclusione da posizione defilata di Frittitta parata agevolmente da Aglianò. All’8′ è Baiocco a calciare al volo dalla distanza senza inquadrare la porta avolese: è il preludio alla rete del vantaggio che arriva al minuto 17 grazie all’inserimento vincente di Fichera, che riceve da Boncaldo, calcia verso la porta trovando la parata di Strano e si avventa sul pallone mandandolo in rete per il provvisorio 1 a 0.

Al 24′ azione splendida del Palazzolo con Porto che crossa in mezzo per Fichera il cui tiro al volo viene parato miracolosamente da Strano, il quale, da terra, si supera deviando in angolo anche la conclusione a botta sicura di Guirado. Ma il secondo gol è nell’aria e poco dopo la mezz’ora è ancora Fichera, in mischia, a battere Strano dopo un batti e ribatti in area rossoblu. Al 41′, sempre per il Palazzolo, ci prova Guirado con la sfera che esce di poco.

Lo stesso accade in avvio di ripresa sul tentativo di Grasso, che, sugli sviluppi di un corner di Fichera, calcia forte mandando alto. Poi, al 50′, dopo uno svarione difensivo del Real Avola, Filicetti calcia di sinistro dal limite trovando la parata con i piedi di Strano. Un minuto più tardi ancora Fichera va vicinissimo al bersaglio grosso con un gran tiro al volo neutralizzato in tuffo dall’estremo difensore avolese.

Ormai la gara è a senso unico con i gialloverdi che, come accaduto nella prima frazione di gioco, continuano ad attaccare: al 61′ è Grasso a controllare e a calciare dalla distanza mandando il pallone alto. Poi è Guirado, su cross di Porto, ad anticipare il portiere Strano di testa col pallone che, però, colpisce la traversa. Al 71′, dopo una respinta di Strano su Guirado, Fichera fa tris con un altra splendida conclusione ravvicinata, e, appena un minuto più tardi, lo stesso esterno gialloverde manca di pochi centimetri il poker personale.

Al 90′, poi, l’estremo difensore ospite nega la gioia del gol a Chiavaro (autore di un bel destro dal limite) mentre al 91′ ci prova anche il neoentrato Messina con un destro che non inquadra la porta. Il quarto ed ultimo gol degli iblei arriva al 92′: a realizzarlo, con un preciso tiro dalla distanza, è il centrocampista Peppe Grasso.

La vittoria, importantissima ai fini della classifica, è stata accolta con grande entusiasmo dal pubblico e consente al Palazzolo di guardare sempre con maggiore convinzione alla possibilità di centrare l’obiettivo inseguito da mesi.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: