ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo: ottava vittoria consecutiva per la squadra. Battuto l’Atletico Catania


Filicetti Palazzolo Siracusa Times

News Palazzolo: Filicetti-show per l’ottava vittoria consecutiva del Palazzolo, che soffre ma supera 2 a 1 l’Atletico Catania. Primo tentativo al 3’ dell’Atletico, che va al tiro con Di Peri da posizione defilata trovando la parata di Aglianò. Il Palazzolo prova subito a rispondere con Germano, che riceve palla dopo un rilancio lungo di Aglianò ma viene anticipato da Barcellona proprio al momento di concludere.

Al 18’il Palazzolo è vicinissimo al vantaggio con Filicetti, il cui calcio di punizione dai venticinque metri colpisce la parte bassa della traversa e torna in campo rimbalzando davanti alla linea. Al 23’, dall’altra parte, è Corona a tirare al volo di sinistro trovando la deviazione di Nobile che fa terminare il pallone di poco alto sulla traversa. Quindi, per il Palazzolo, ci prova Serrantino, che manda il tilt la difesa etnea e serve un pallone invitante a Grasso, il quale, dopo un dribbling vincende, manca la conclusione da ottima posizione.

Al 40’, sempre su punizione, Filicetti cambia angolo calciando dalla stessa posizione ma colpendo la parte opposta della traversa. Subito dopo, al 40’, in seguito ad un fallo a metà campo, Calabrese viene espulso lasciando il Palazzolo in dieci uomini; stessa sorte, tra le proteste generali del pubblico e della panchina iblea, tocca al secondo portiere gialloverde Mattia Latino. La squadra di casa prova subito ad archiviare il brutto epilogo di primo tempo e nella ripresa entra in campo determinata a trovare il bersaglio grosso. Il primo a tentarci, al 48’, è Grasso, che impegna con un tiro dalla distanza l’attento Farò. L’Atletico risponde con con Concialdi, che riceve da Corona e viene contrastato efficacemente dall’uscita salva-risultato di Aglianò.

Anche con l’uomo in meno è sempre il Palazzolo a fare la partita e al terzo tentativo, al minuto 61, Filicetti indovina l’angolo che gli consente di sbloccare il risultato portando in vantaggio la formazione iblea su punizione. Al 72’, sugli sviluppi di un’azione di rimessa, gli iblei sfiorano il raddoppio con Grasso, che parte palla al piede dalla metà campo palazzolese e calcia incredibilmente addosso al portiere da distanza ravvicinata.

L’Atletico Catania perviene al pareggio con Concialdi, che calcia debolmente trovando la respinta nei pressi della linea di porta da parte di Nobile con l’arbitro che decreta la rete espellendo per proteste La Piana e il tecnico Strano. Passano meno di cinque minuti ed il Palazzolo usufruisce di un penalty per un fallo di Vaccaro ai danni di Grasso: dal dischetto è ancora Filicetti a realizzare calciando centralmente e spiazzando il portiere Farò.

Sembra finita ma al 90’ Concialdi, su punizione, esalta Aglianò, che vola alla sua sinistra deviando in angolo. Il Palazzolo difende a denti stretti e al 94’ è il palo di Olivieri a salvare la squadra di Pippo Strano, che esce dal campo tra gli applausi del pubblico potendo festeggiare l’aggancio al quinto posto.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: