ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo, mister Attardo si dimette: il patron Cutrufo “Sono molto dispiaciuto, era e rimane una grande persona”


Massimo Attardo palazzolo calcio siracusa times

Massimo Attardo, tecnico dimissionario del S.C. Palazzolo

News Palazzolo: due soli punti ottenuti in quattro gare di campionato ed un’eliminazione a primo turno in Coppa Italia. Urge dare uno scossone ad un gruppo che, nonostante le enormi potenzialità, non ha ancora riscontrato in campo i risultati sperati.

All’indomani del pesante ko (3-0) incassato in trasferta contro l’Igea Virtus, la squadra viaggia mestamente ad una media da retrocessione ed è certamente lontana dagli obiettivi prefissati ad inizio stagione. Sono queste alcune delle motivazioni che, dopo un lungo incontro con il presidente Graziano Cutrufo, hanno indotto Massimo Attardo a rassegnare le sue dimissioni dalla carica di tecnico del Palazzolo.

Attardo, dopo aver comunicato la sua decisione, ha ribadito di credere ancora fortemente nei suoi giocatori pur preferendo farsi da parte in virtù dei risultati negativi che hanno caratterizzato un disastroso impatto in Coppa Italia e quattro difficili gare di campionato.

“Sono molto dispiaciuto – ha detto il “patron” della società iblea Graziano Cutrufoper la decisione del mister, che, lo sanno tutti, era e rimane una grande persona. In attesa di trovare il nuovo tecnico saranno prima di tutto i giocatori a dover dare delle risposte, – ha aggiunto – già a partire dalla gara di sabato con la San Pio”.

Anche Gigi Calabrese si è detto particolarmente dispiaciuto per i recenti risultati e per quanto avvenuto nelle ultime ore in casa Palazzolo. “Ho collaborato in prima persona con mister Attardo – ha sottolineato il digì del Palazzolo – e sono convinto che avrebbe potuto continuare a fare bene. Purtroppo, però, nel calcio il primo responsabile quando le cose non vanno nel migliore dei modi è l’allenatore. A livello umano, comunque, e di questo ne sono certo – ha aggiunto – il Palazzolo perderà tantissimo. Ora bisogna pensare a rialzarsi e a ritrovare i risultati”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: