ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo. Infermeria piena in casa gialloverde ma Messina rassicura: “uniti andremo lontano”


Paolo Messina palazzolo siracusa times

Paolo Messina, centrocampista classe ’86

News Palazzolo: “Una fase di calo, nel corso della stagione, ci può anche stare, si tratta di momenti che possono capitare, soprattutto quando si cerca di raggiungere con tutte le forze degli obiettivi importanti ma è la capacità di lasciarsi alle spalle le difficoltà e di archiviare gli episodi sfortunati a caratterizzare le grandi squadre”. A commentare l’attuale periodo non positivo della squadra è il centrocampista siracusano del Palazzolo Paolo Messina che, con determinazione, si appresta ad affrontare da protagonista quello che si preannuncia già un intensissimo finale di stagione. Agli uomini di Strano, del resto, serve solo tornare a vincere e riavvicinarsi alla zona play-off. Già sabato, allo “Scrofani Salustro”, sarà necessario cogliere i primi tre punti nel match che vedrà la formazione di casa affrontare l’Fc Messina.

Ora più che mai bisogna restare uniti e compatti continuando a credere nei nostri mezzi – tiene a sottolineare Messina la priorità è vincere ed inanellare un filotto di vittorie che potrebbe rilanciarci in classifica. Ma dobbiamo fare punti già a partire da sabato, con il Messina, una squadra che ha una classifica bugiarda e che, di recente, ha messo in grossa e difficoltà sia il Taormina che l’Acireale. Sbaglieremmo di grosso se dovessimo commettere l’errore di sottovalutarli – ha aggiunto – ma scendendo in campo con grande convinzione e affrontando tutte le gare come se fossero delle finali possiamo ancora dire la nostra”.

Dopo il ritorno in gialloverde nel match del 13 dicembre, terminato con la vittoria per 2 a 1 sul Troina, il centrocampista Messina, era stato costretto a saltare una serie di partite a causa del riacutizzarsi di un infortunio e solo da poche giornate è tornato a sgambettare sul verde del “Salustro”.

“Non appena sono arrivato a Palazzolo ho giocato la prima gara ed il ginocchio mi ha dato subito dei problemi impedendomi di continuare ad allenarmi – sottolinea il centrocampista classe ’86, ricordando quei momenti difficili vissuti a fine 2015 – un infortunio che, comunque, mi sono lasciato alle spalle e che adesso non sta più condizionando le mie prestazioni. Anche se non sono ancora al cento per cento sto bene e posso tranquillamente dare il mio contributo come del resto ha sempre fatto chiunque sia stato chiamato a scendere in campo dal mister. Speriamo – conclude Messina dunque, di riuscire a fare bene e di ottenere il massimo già nelle gare con il Messina e con l’Orlandina in modo da tornare ad essere quella squadra cinica e vittoriosa che ha messo in grossa difficoltà tutte le avversarie affrontate”.

La formazione di Pippo Strano in vista della gara di sabato dovrà fare a meno di Luca Filicetti, fermato per una giornata dopo il rosso rimediato la settimana scorsa, e di numerosi infortunati tra cui Germano, Fichera e Saraceno.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: