ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo: i gialloverdi espugano il “Celeste” battendo l’FC Messina. L’attacante Luca Strano firma la doppietta della vittoria


rsz_luca_stranoNews Palazzolo Acreide: missione compiuta per i gialloverdi di Pippo Strano. Un successo, quello di ieri, contro l’FC Messina che sulla carta non era per nulla scontato.

Come non lo era la buona prova fornita per l’attaccante Luca Strano, per lui infatti sono arrivati i gol. Strano è stato il realizzatore della doppietta che, nella ripresa, ha regalato il successo alla formazione iblea (la prima rete è arrivata grazie ad un gran tiro al volo su assist di Serrantino mentre la seconda, dopo un uno-due con Miraglia, ha visto l’attaccante gialloverde battere il portiere avversario con un tocco ravvicinato).

Un Palazzolo che, dunque, conquista tre punti fondamentali e che adesso, in attesa della gara di sabato prossimo col fanalino di coda Orlandina, può guardare al futuro con maggiore fiducia, come si evince dalle parole dello stesso Luca Strano.

“Sono veramente contento, sia per me che per la squadra– ha tenuto a sottolineare l’attaccante del Palazzolo – abbiamo meritato ampiamente questi tre punti anche se sapevamo che vincere a Messina non sarebbe stato facile. Tuttavia siamo scesi in campo con la giusta cattiveria, facendo la partita così come l’avevamo preparata in settimana e sfiorando il gol in varie occasioni. Poi, nella ripresa, siamo riusciti a sfondare legittimando un successo cercato con insistenza e che, per noi, è davvero fondamentale”.

“Nelle prime gare stagionali, purtroppo, non ho avuto l’opportunità di mettermi in mostra – ha aggiunto l’attaccante classe 1983, che con la doppietta messa a segno ieri si porta a quota 3 gol in campionato – ma adesso, grazie ad una condizione migliore e alla fiducia dell’allenatore, che spero di continuare a ricambiare sia con i gol che con le prestazioni, le cose stanno andando per il verso giusto.

“Alla fine, nel calcio, i veri verdetti sono sempre quelli del campo e a contare sono i risultati. Con questo modulo, un 4-4-2 che conferisce grande importanza al ruolo degli esterni, la squadra sembra esprimersi al meglio – ha concluso – dunque bisogna guardare avanti con ottimismo e continuare a vincere per raggiungere le posizioni di classifica che ci competono”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: