ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo, domani trasferta insidiosa al Celeste di Messina: Capitan Calabrese “uniti per centrare un altro risultato positivo”


germano palazzolo siracusa times

L’attaccante Andrea Germano in azione

News Palazzolo: una trasferta insidiosa separa i gialloverdi, a caccia di conferme dopo il successo casalingo sulla San Pio X, dalla conquista dei tre punti. Al “Celeste” di Messina dunque si preannuncia già un match difficile e complicato che la formazione guidata da Pippo Strano dovrà affrontare con severa concentrazione.

Contro la Forza Calcio Messina, i gialloverdi potranno contare sul ritorno di due pedine fondamentali, capaci di spezzare gli equilibri in campo. Il capitano Gigi Calabrese ed il difensore Christian Ricca, reduci da una giornata di squalifica, tornano infatti a disposizione del tecnico etneo. Con il recupero di Paolo Serrantino, che dovrebbe trovar spazio nella corsia esterna di sinistra e la probabile riconferma di Andrea Germano e di Luca Strano in attacco, i gialloverdi scenderanno in campo con un modulo abbastanza simile a quello utilizzato sabato scorso contro la San Pio X.

Gli avversari del Palazzolo, che fino ad ora hanno conquistato 4 punti, solo uno in meno della squadra gialloverde, vengono da un buon pari esterno conquistato sul campo dell’Acireale. Guardando la classifica, tuttavia, quello di domani rappresenta già un match da cui possono dipendere le sorti future di entrambe le squadre, chiamate a fare più punti possibili per risalire velocemente la china.

Se vogliamo dar seguito alla vittoria della settimana scorsa – ha spiegato, a proposito della gara contro il Messina il centrocampista Gigi Calabresedobbiamo cercare di essere uniti e di dare continuità alla manovra. Sappiamo – ha aggiunto il capitano del Palazzolo – che non ci sono squadre disposte a concedere regali e che tutto dipende dal nostro modo d’interpretare la partita. Fino a qualche settimana i nostri avversari sembravano una squadra allo sbaraglio, poi invece, col cambio del tecnico e la possibilità di giocare in uno stadio come il “Celeste”, hanno cominciato a far meglio e ad ottenere i primi punti. Siamo consapevoli, comunque, di poter fare la nostra partita visto che l’abbiamo preparata nel migliore dei modi. L’intento – ha concluso Calabreseè quello di centrare un filotto di risultati positivi per poter raggiungere quanto prima una posizione di classifica ben diversa da quella attuale”.

Valida per la sesta giornata del girone d’andata del campionato d’Eccellenza, la gara del “Celeste” prenderà il via alle 15.30 e verrà diretta dal fischietto catanese Luigi Edoardo Augello, il quale si avvarrà della collaborazione degli assistenti di linea Alessandro Alizzi di Barcellona Pozzo di Gotto e Giuseppe Nucifora di Acireale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: