ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo: domani la squadra incontrerà la capolista Igea Virtus


L'allenatore del Palazzolo Pippo Strano

L’allenatore Pippo Strano

News Palazzolo: “è la capolista ed è una squadra che merita rispetto ma abbiamo il dente avvelenato e vogliamo vincere per lasciarci definitivamente alle spalle i secondi finali di gioco che, nelle ultime due trasferte, abbiamo pagato a caro prezzo ed oltre ogni nostro demerito”: è il tecnico Pippo Strano a presentare la gara che, domani pomeriggio, vedrà i gialloverdi affrontare tra le mura amiche dello “Scrofani Salustro” la capolista Igea Virtus.

L’allenatore etneo del Palazzolo, che dovrà fare a meno dell’infortunato Fichera sa bene che la sfida con i barcellonesi rappresenta un passaggio fondamentale per il futuro dei gialloverdi ma è certo che gli episodi rocamboleschi delle ultime due trasferte possono soltanto produrre una reazione forte sul campo da parte della squadra.

“Anche le sconfitte come quella di domenica scorsa, del resto, fanno parte del gioco, – ha tenuto a sottolineare Strano – e sebbene mostrino le difficoltà ed i limiti che possiamo avere, siamo convinti di avere le capacità per riprendere la nostra rotta continuando a divertirci. Il vero dispiacere, in questa fase del campionato, considerando che la squadra si è sempre espressa molto bene, è rappresentato dal fatto di non aver mai usufruito di un episodio favorevole, e, quindi, di non poter dire nemmeno di aver pagato dazio attraverso gli episodi sfortunati di Giarre e Lentini. Speriamo che sia la volta buona per invertire questa tendenza sebbene, così come tutte le altre partite che ci separano dalla fine del campionato, quella di domani sarà senza dubbio una gara difficilissima. Continuando a vivere alla giornata, comunque,  ci giocheremo tutte le nostre carte, fino alla fine, e con grande serenità. L’importante, poi, è che i ragazzi stiano continuando a dare il massimo e che tutti, a partire dal presidente, che in settimana ci ha dimostrato ancora una volta la sua vicinanza, siano uniti, così com’è sempre stato fino ad oggi”.

La gara, che è valida per la quarta giornata di ritorno del girone B di Eccellenza, verrà diretta dall’arbitro nisseno Francesco Cusumano, che, per l’occasione, si avvarrà dell’assistenza dei guardalinee Paolo Spadaro di Ragusa e Silvestro Messina di Catania. Calcio d’inizio alle 14,30.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: