ULTIM'ORA

S.C. Palazzolo, 20 punti in 8 partite: il portiere Latino “bello respirare l’aria dell’alta classifica”


Il portiere Mattia Latino impegnato in un'uscita a presa alta nella gara col Modica

News Palazzolo: per fare un primo mini-bilancio bisognerà aspettare fino al 20 dicembre, con i gialloverdi che, da qui a Natale, devono ancora affrontare la trasferta col fanalino di coda Atletico Catania, nel prossimo turno di campionato, e poi gli impegni difficilissimi con il Troina ed il Rocca di Caprileone.

Dall’arrivo di Pippo Strano sulla panchina gialloverde, il cambio di passo e la convinzione della squadra hanno dato il via ad una progressiva risalita che, ad oggi, ha portato la formazione iblea a sole cinque lunghezze di distacco dalla capolista Leonzio. E se il Palazzolo, con i gol di Luca Strano e con una difesa “super”, continua ad avere il ritmo di una grande squadra e a dimostrare di potersela giocare contro qualsiasi avversaria, il merito non può che essere anche e soprattutto dei componenti della rosa: tutti stanno riuscendo a fornire il loro contributo integrandosi al meglio in un meccanismo che sembra girare alla perfezione.

E’ il caso del portiere Mattia Latino, che sabato, nella gara vinta 5-1 con il Modica, si è reso protagonista di una grande prestazione condita da un intervento decisivo che ha consentito alla squadra di restare a galla nel momento più difficile, quando il risultato, a fine primo tempo, era di 1-1.

“I sacrifici vengono sempre ripagati, – tiene a sottolineare il portiere classe 1993 – e le prestazioni della squadra non sono mai frutto del caso. Il lavoro quotidiano che svolgiamo con lo staff tecnico ed il fatto di riuscire a preparare ogni partita nel migliore dei modi ci consentono di far bene,  e i risultati parlano chiaro. L’intento, per noi, è sempre quello di vincere e quella con il Modica rappresentava una partita da non sottovalutare. Siamo riusciti a reagire dopo il loro pareggio, e, al di là del risultato finale, è stata una vera battaglia perché non hanno mai mollato. Il cammino è ancora lungo e le prossime tre partite rappresentano un banco di prova importante, ma è bello respirare l’aria dell’alta classifica, speriamo di rimanerci più a lungo possibile”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: