ULTIM'ORA

Rosolini. Sorpreso in auto con 2 chili di marijuana: la Guardia di Finanza arresta un 22enne


News Rosolini: la Guardia di Finanza di Siracusa, a seguito dell’intensificazione del controllo economico del territorio e all’individuazione delle direttrici utilizzate per il trasporto degli stupefacenti, hanno proceduto all’arresto di un incensurato modicano di 22 anni e al sequestro di 2 kg di marijuana.

Una pattuglia della Tenenza di Noto in collaborazione con l’unità cinofila “Aquila” nelle ore serali ha eseguito un posto di blocco all’uscita dell’autostrada di Rosolini, ultima uscita utile per chi percorre la Siracusa Gela direzione sud.

A seguito dell’ALT intimato ad una Fiat Punto, il conducente alla vista dei militari e del cane antidroga fingeva di rallentare per poi tentare la fuga, mettendo a serio rischio l’incolumità dei finanzieri.

I militari dopo un inseguimento durato pochi chilometri bloccavano Z.A. e recuperavano 4 buste da 500 gr di sostanza stupefacente che il soggetto aveva gettato dal finestrino durante la fuga.

Le attività di indagine dei finanzieri con l’aiuto del fiuto infallibile dell’unità cinofila,  continuavano con il controllo dell’abitazione dove all’interno di una baracca adiacente al fabbricato veniva trovata altra sostanza stupefacente e un vero e proprio kit dello spacciatore composto da coltelli, bilancino, trita marijuana e materiale per il confezionamento.

L’attività veniva espletata con il costante coordinamento del Pubblico Ministero di turno Dott.ssa Margherita Brianese.

L’operazione si attesta in un obiettivo strutturale nel quale il Corpo concorre alla sicurezza interna ed esterna del Paese, che ricomprende il contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti che immesse sul mercato avrebbero fruttato diverse migliaia di euro e arrecato un grave danno alla collettività.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: